L’Aquila. Si chiude la “Perdonanza Celestiniana”, ora si attende l’apertura dei cantieri per la ricostruzione

alt

L’Aquila – Questa sera alle ore 19.00, la 717esima edizione della Perdonanza Celestiniana, chiuderà i battenti con la chiusura della Porta Santa della Basilica di Collemaggio. Una folla commossa e speranzosa aveva seguito l’apertura della Porta della Basilica e molte le autorità presenti, ma in particolare  spiccava la presenza del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio del Ministri, Gianni Letta.

Proprio dall’uomo di Governo è arrivato il primo monito” Ora dobbiamo veramente aprire i cantieri della ricostruzione. Non si può aspettare più- ha tuonato l’aquilano Letta – bisogna che tutti facciamo uno sforzo per iniziare quel grande lavoro che ci aspetta in questi anni futuri”.Le temute proteste non ci sono state, così come molti avevano temuto, ma quei cartelli comparsi lungo il corteo storico, siano da monito per chi deve decidere e anche in fretta, sulla ricostruzione dell’Aquila.

CATEGORIE
Condividi