Agriturismo regionale. Nuove strategie per un settore in espansione

alt

Pescara – Agriturist, l’Associazione che riunisce tutte le aziende agrituristiche dell’Abruzzo, parla di grande espansione del settore, una volta considerato solo una  nicchia del mercato regionale del turismo. “Per fare un salto di qualità – ha detto,Lorenzo De Pompeis, Presidente di Agriturist- Abruzzo -occorre creare una sinergia di intenti tra gli attori già presenti sul mercato. Non è più pensabile che il turista che sceglie l’azienda agrituristica, debba sentirsi di serie b, perché, rispetto ad altri settori, non ha quelle informazioni veloci e in grado di soddisfare le esigenze del viaggiatore. Dobbiamo raccogliere le forze, per far si che dalla prossima stagione, il settore possa crescere ancora e battere anche la concorrenza che arriva dalle zone vicine alle nostre”. In Abruzzo sono 550 le aziende agrituristiche, con un giro di affari che supera i 25 milioni di euro. La maggior parte delle aziende sono concentrate nelle province di Teramo e Chie

CATEGORIE
Condividi