Teramo Basket.La Federazione restituisce 600mila euro alla società.Campionato a 17 squadre

Teramo – La società del Teramo Basket, avrà indietro 600mila euro, pagati come wild card alcuni mesi fa, perché l’alta corte del CONI ha accolto il ricorso presentato dal Venezia e quindi, il campionato sarà a 17 squadre, con l’automatismo che Teramo non dovrà pagare la somma alla Federazione nazionale Pallacanestro. La notizia è stata accolta con molta soddisfazione da parte della società  guidata da Pellecchia, perché, per un club di Provincia, incassare inaspettatamente una somma consistente, significa mettersi al riparo da qualsiasi sorpresa da un punto di vista economico e, quindi, assestarsi nell’area della tranquillità per quasi tutto il campionato.Da donami, il quintetto di coach Ramagli, disputerà un torneo a Ferrara. Mentre sul fronte sportivo, lo sloveno arrivato giorni fa, è tornato a casa senza ingaggio per le distanze che si sono create tra il procuratore del giocatore e la società bianco-rossa.

CATEGORIE
Condividi