Il movimento cinque stelle contro il progetto di trivellazione “ombrina mare”

Pescara – I neo parlamentari abruzzesi Gianluca Vacca e Andrea Colletta, eletti nel movimento cinque stelle, contro il progetto di trivellazione  a 16 km dalla costa dei trabocchi, denominato “ombrina mare”. “Abbiamo presentato una interrogazione al Ministro per l’ambiente – hanno detto i due giovani parlamentari, nel corso di una conferenza stampa -perché crediamo che tutte le autorizzazioni, sia nazionali che regionali , non sono conformi alle normative vigenti in fatto di scavi per l’estrazione di petrolio, idrocarburi ecc . Siamo convinti – hanno aggiunto – che i permessi sin qui rilasciati debbano essere rivisti, perché, comunque, i cittadini abruzzesi, in maggioranza, chiedono che tutte le forme di trivellazione sono incompatibili con una Regione come l’Abruzzo con un territorio  strettamente a vocazione turistica”.Untitled_17

CATEGORIE
Condividi