Pescara. 11 persone denunciate per possesso di materiale pedopornografico

Pescara – Detenevano in casa computer con foto di bambini in atteggiamenti inequivocabili. oltre a materiale tecnologico contenenti foto e video pornografici con minori. L’indagine della Polizia postale è iniziata in Veneto, ma ben presto si è propagata in molte regioni italiane tra cui l’Abruzzo, dove, appunto, gli uomini della Polizia locale hanno sequestrato ai soggetti sotto indagine,  materiale ora al vaglio degli inquirenti. Non è la prima volta che l’Escoposta sequestra in Abruzzo materiale per pedofili. Due anni fa fu, addirittura, scoperta una banda che trafficava materiale perdopornografico importato dai paesi orientali.Polizia-32-14

CATEGORIE
Condividi