Arrestato il secondo uomo che sfigurò con l’acido un Avv. di Urbino

San Salvo (CH) – Si nascondeva a casa di amici, a San Salvo,Rubin Talaban, il secondo albanese che il 16 aprile scorso, a Pesaro, insieme ad un connazionale, già in carcere, gettò acido in faccia all’Avvocato Lucia Annibali, di fronte al portone di casa, a Pesaro, mentre rientrava. Il presunto mandante,l’ex fidanzato Luca Veroni, ossessionato dalla donna che aveva deciso di interrompere la loro relazione, organizzò il “raid”contro l’Avv. originaria di Urbino, nonostante la nuova compagna fosse in attesa di un figlio. I Carabinieri di San Salvo che lo hanno arrestato questa mattina già erano sulle traccie del Talaban, perché era notoche avesse degli amici e parenti a San Salvo e che stava per fuggire in Albania, a Scutari, suo paese natale.Lucia-Annibali-620x400-2

 ( Lucia Annibali, l’Avvocatessa sfigurata con l’acido)

CATEGORIE
Condividi