Lascia per sei ore in macchina due bambini e un disabile per andare a giocare a Bingo

Rocca San Giovanni (CH) – Le convulsioni da gioco, oramai, sono un costante per chi è già dentro la  trappola del gioco d’azzardo. Così, ieri sera, intorno alle ore 20.00, una mamma con due bambini, uno di sei e l’altro di otto e un parente disabile, si è portato nel piazzale del Bingo, a Rocca San Giovanni, perché la convulsione aveva vinto su tutto. Il problema era dove lasciare le tre persone “Ingombranti” per coltivare, in fondo solo una passione (Sic!). Ha pensato bene che forse in macchina, chiusi per bene, potevano fare il caso. Qualche patatina per i bimbi, un gioco per il disabile, finestrini leggermente aperti per un poco d’aria e via nella sala con cinquina e Bingo. Il problema si è posto,però, verso le due di notte, quando alcuni giocatori uscendo dalla sala hanno notato quelle tre persone in difficoltà in auto. Qualcuno ha provveduto a chiamare i Carabinieri, i quali, in poco tempo hanno scoperto tutto il fatto e naturalmente è scattata la denuncia per abbandono di minori e di persone con  disabilità.uygr7uit

CATEGORIE
Condividi