Falsi invalidi.Allenava i giovani di una squadra di calcio, ma era invalido al 100%

Macerata – Un disabile al 100%  allenava una squadra di calcio; un cieco  guidava la macchina e una cieca faceva shopping e prelevava soldi al bancomat. La “saga” dei falsi invalidi, smascherati dalla Guardia di finanza, si arricchisce di nuovi capitoli.
Le Fiamme Gialle di Macerata hanno scoperto tre falsi invalidi. Il caso più eclatante e’stato quello di un dipendente di una banca di 42 anni, con invalidità al 100%, sorpreso ad allenare una squadra di calcio giovanile. Per questa attività, che gli fruttava 750 euro al mese, il bancario aveva presentato alla Figc un certificato di sana e robusta costituzione. Gli altri due casi riguardano falsi ciechi: una 36enne di Camerino e un dipendente comunale. Sono tutti stati denunciati per truffa aggravata ai danni dell’Inps. Hanno percepito indebitamente circa 100mila euro. Nell’ultimo anno a Macerata sono stati scoperti 9 falsi invalidi (di cui 8 falsi ciechi), per una frode complessiva all’Inps accertata pari a  550 mila euro.foto1
 
 

CATEGORIE
Condividi