Brusco risveglio: il Sindaco Mastromauro non si dimette e non si candiderà alle regionali

Francesco-Mastromauro(wn24)-Giulianova – Al grido “Io non abbandono la mia città”, Francesco Mastromauro, Sindaco di Giulianova, ha annuciato, nel corso di una conferenza stampa in Municipio, che non solo non si dimetterà da primo cittadino, ma non sarà neppure candidato alle prossime elezioni amministrative regionali, di novembre 2013 o marzo 2014.La notizia , per certi versi, è clamorosa, sopratutto dopo il si alla sua avventura in Regione, votato martedì scorso, tra l’altro, dalla maggioranza dell’Unione comunale del suo Partito, ovvero il PD. Tra le presunte motivazioni della sua clamorosa decisione, ci sarebbe anche quella per una legge che non favorisce la candidatura dei sindaci, in quanto gli stessi devono dimettersi tanto tempo prima della scadenza , dando mandato , di fatto, ai commissari prefettizi. Ovvio che il colpo a sorpresa favorisce , di fatto, la super candidatura di Luciano Monticelli, Sindaco di Pineto e da quasi due anni in campagna elettorale per strappare al suo partito una candidatura alla Regione, se non addirittura come Governatore.La decisione del Sindaco Mastromauro, comunque, ha anche un alone di “giallo”, perché alcuni esponenti del Partito Democratico di Giulianova, ribadiscono con forza che nessuno poteva immaginare una decisione così radicale. Mastromauro, però, professionista intelligente e grande lavoratore, aveva già capito, che la sua era una candidatura senza ritorno, ovvero in tanti gli stavano già preparando, in un modo scientifico, la “Fossa Comune…”.

CATEGORIE
Condividi