Rubava sotto gli ombrelloni orologi e telefoni cellulari. Fermato un quindicenne

jfrhudaijwqa(wn24)-San Benedetto del Tronto – La Polizia di San Benedetto del Tronto ha fermato e denunciato un ragazzo di 15 anni che si era reso responsabile di diversi furti tra gli ombrelloni dei turisti.
La segnalazione al 113 è arrivata dopo che alcuni bagnanti avevano visto muoversi il ragazzo con fare sospetto, fino a quando non rubava una borsa da mare sotto un ombrellone.
Una volante giungeva sul posto e individuava il giovane dall’abbigliamento, corrispondente alla descrizione del testimone che aveva chiamato le forze dell’ordine che  fermavano il giovanissimo ragazzo e lo conducevano nel posto di Polizia
Il minorenne veniva sottoposto a foto-segnalamento in quanto privo di documenti.
Agli inquirenti  che lo hanno interrogato, il ragazzo ha risposto con banali scuse in merito al suo operato, ovviamente  prive di riscontro e di credibilità.
Venivano sentiti diversi testimoni dell’accaduto, per meglio ricostruire la vicenda e alla fine venivano confermati tutti i sospetti.
Dalla perquisizione personale compariva altra merce rubata; in particolare un portamonete di colore blu con all’interno circa 80 euro, un orologio marca Tissot e  4 telefoni cellulari marca Nokia, Alcatel ed LG.
Di questi telefonini, uno solo quello di marca “LG”, veniva restituito mentre gli altri sono stati sequestrati in attesa di trovare i legittimi proprietari.
Il minore, residente a San Benedetto, è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minori di Ancona, per furto e ricettazione.
Anche quando ci si rilassa al mare e in spiaggia, dunque,  sempre  meglio avere sempre un occhio vigile sugli oggetti personali come borse, oggetti e vestiti, in quanto i malintenzionati non mancano mai, in nessun luogo e in ogni stagione.
 
 
 
 
 
  
 
 
 
 
 
 
CATEGORIE
Condividi