Tarsu-Tares: cartelle pazze a Giulianova.Interrogazione in Consiglio comunale

comune-di-giulianova(wn24)-Giulianova – Dopo quelle per le lampade votive, tra ieri ed oggi, i cittadini giuliesi hanno trovato “strane cartelle” Tarsu-Tares nella cassetta della posta. Stranezze dovute alle modalità di pagamento e di rateizzazione, oltre all’eliminazione di tutte le agevolazioni. In alcuni casi, insieme alle cartelle, sono state inviate le bollette relative agli accertamenti effettuati per le annualità 2008-2009-2010, in molti casi già pagati dai cittadini stessi.
Questa mattina i giuliesi  hanno invaso fisicamente e “telefonicamente” l’ufficio tributi di corso Garibaldi (con il personale già parzialmente in ferie). Anche il gruppo consiliare Progresso Giuliese  è intervenuto per spiegare la vicenda:”Già in merito alla determinazione delle rate e delle scadenze di versamento per l’anno 2013-si legge in una nota – e la notizia che dell’aumento di 0,30 euro a mq. nell’ultima rata con scadenza al 31/2/2013, maggiorazione di cui all’art. 14, comma 13, D.L. 201/2011, Progresso Giuliese aveva fatto sentire il proprio dissenso. Già allora, nessuna comunicazione preventiva, nessuna commissione di bilancio indetta per discutere il regolamento del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi.  Tutto, venne comunicato in sordina, nella speranza evidentemente, che tutto passasse nel silenzio più assoluto e che i cittadini si accorgano dell’aumento solo nel momento del pagamento.

Oggi quel silenzio è diventato assordante- si legge sempre nella nota di Progresso Giuliese –  come le innumerevoli grida di protesta da parte di cittadini che si sono visti recapitare incomprensibili bollette di pagamento. Perché non spiegare che il pagamento della rata unica non equivale al pagamento dell’intera tassa? Perché non spiegare che c’è un’ulteriore rata da pagare al 31.12.2013 (conguaglio del restante 20%, oltre lo 0,30% in più per la Tares ed eventuali modifiche di aliquote)? Perché non spiegare che il pagamento si richiede addirittura in anticipo al 31.08.2013?” 

CATEGORIE
Condividi