Pesaro.”Massaggiatrici” cinesi rapinate.Arrestati un italiano e un orientale

centro-massaggi-Torino(wn24)-Pesaro – Il personale della Squadra Mobile di Pesaro, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, nei confronti di C.B. di 39 anni, di Pesaro, già noto alle forze dell’ordine, in quanto autore di due rapine commesse nel centro di Alessandria nel mese di aprile scorso, ai danni di due massaggiatrici cinesi che in realtà esercitavano l’attività di prostituzione.
L’arresto è avvenuto dopo le indagini condotte da personale della Squadra Mobile di Alessandria che hanno consentito di identificare, oltre al cittadino pesarese, anche il complice di nazionalità cinese anch’esso tratto in arresto per i medesimi reati.
L’attività investigativa è tuttora in corso per identificare il terzo complice. I tre malviventi, nella prima rapina, avevano rubato 1.000 euro in contanti e  2 telefoni cellulari. Nella seconda, invece, si erano fatti consegnare 500 euro in contanti. In entrambe le circostanze i rapinatori hanno picchiato le due donne e legato mani e piedi con delle fascette in plastica.

CATEGORIE
Condividi