Giovane arrestato per evasione domiciliari e parcheggio per bloccare uscita

arresto-dei-carabinieri_1(wn24)-Caprara D’Abruzzo(PE) – Prima blocca il passaggio con l’automobile e aggredisce il vigile che gliela fa spostare, poi replica “la scena” con i Carabinieri che lo attendevano nella casa, dove stava scontando i domiciliari.Così torna in carcere, uno dei protagonisti della folle aggressione nella discoteca di Collecorvino.
 Saulo Angelucci, 25 anni di Caprara è conosciuto,infatti,  per essere stato uno dei protagonisti della notte da Arancia Meccanica, che lo scorso inverno si è consumata nelle campagne di Pianella, dopo una lite tra giovani in una discoteca di Collecorvino. Adesso è protagonista dell’aggressione  a 5 Carabinieri e un vigile urbano.
Ancor prima di aver assalito, insieme a 3 amici, due ragazze e due ragazzi, inseguiti e mandati fuori strada con l’automobile, aggrediti a colpi di crick e, infine, rapinati del veicolo, Angelucci aveva già provocato una tifoseria ospite in occasione di una partita del Caprara Calcio con una pistola (poi scopertasi ad aria compressa), scampando al linciaggio nascondendosi nel frigorifero di un bar.
CATEGORIE
Condividi