Parco: Orsi in cerca di cibo? Bisogna tornare alle coltivazioni

orso-800(wn24)-L’Aquila – Bisogna incentivare il ritorno a una “ruralità in via di estinzione”, altrimenti “dell’Orso marsicano leggeremo, presto, solo nei resoconti degli studiosi”.Parola di studiosi, che dopo l’ennesimo “suicidio” di orso marsicano, lanciano allarme e fanno una proposta precisa. Per Franco Zunino, segretario generale Aiw, Associazione per la Wilderness, l’unica via che il Parco d’Abruzzo Lazio e Molise può seguire, per evitare che gli orsi escano dai confini del Parco in cerca di cibo, esponendosi, tra l’altro, al pericolo di essere investiti, è quello di tornare ad una coltivazione diffusa in tutto il territorio del Parco. Gli orsi, ma  anche altri tipi di animali,”vagano alla ricerca di quel cibo che non trovano più nei confini del parco, perché più nessuno coltiva”.Bisogna cambiare tendenza, incentivando anche chi dovrebbe  coltivare all’interno del perimetro dell’area protetta.

CATEGORIE
Condividi