Abruzzo. Rimborsopoli: si complica sempre più la posizione di Chiodi. All’amante la gestione di fondi del terremoto?

default

(wn24)-Roma – Su Rimborsopoli altri particolari, non solo piccanti, anche, in un certo senso, inquietanti. Quindi non solo l’errore di una notte, almeno secondo “La Repubblica”, che torna oggi ad occuparsi dell’inchiesta Rimborsopoli e del Governatore Gianni Chiodi. Secondo il quotidiano questa mattina in edicola,, infatti, la “debolezza” del Governatore,cioè la donna che ha trascorso con lui una notte nell’hotel al Pantheon di Roma, avrebbe gestito per due anni fondi del terremoto.

Per la precisione, Repubblica parla di un milione e mezzo di euro, amministrati «senza che avesse alcun titolo per farlo», si spiega nell’articolo a firma di Giuseppe Caporale. Si tratterebbe di fondi che dovevano essere impiegati per la ricostruzione di un centro anti-violenza all’Aquila, quando invece l’incarico di Letizia Marinelli presupponeva solo l’occuparsi di discriminazioni nel mondo del lavoro. Quei soldi, comunque, non sono mai stati spesi e ora, tramite emendamento, stanno giungendo alla Provincia dell’Aquila.

CATEGORIE
Condividi