Roseto.Spiaggia libera: finite le operazioni di pulizia. Nuova sistemazione della pista ciclabile nord

Vendita-mansarda-a-Roseto-Lungomare-Nord

 

(wn24)-Roseto – E’ terminata l’operazione di pulizia delle spiagge, in vista delle festività pasquali, iniziata nelle scorse settimane. Difatti, nonostante le ultime mareggiate abbiano trasportato nuovo materiale sulla battigia, questo è stato puntualmente  rimosso dalle ditte incaricate.

Come annunciato il livellamento della sabbia in corrispondenza dei fossi principali e la relativa posa dei primi tubi a mare sono stati effettuati, è stata poi completamente rimossa l’ingente quantità di plastica depositata lungo l’arenile della zona sud del Lungomare Trieste, così come l’eradicazione delle erbacce sulle spiagge libere, salvo nello spazio del rimessaggio barche a nord dello stabilimento “Luna Rossa”, sulla spiaggia libera di fronte al Mion Grand Hotel e antistante lo stabilimento “Vigili del Fuoco”. Questo è stato rimandato solo di qualche giorno a causa dell’avvenuta nidificazione  di alcuni esemplari di Fratino (Charadrius alexandrinus), i cui nidi sono stati opportunamente segnalati e recintati dalle associazioni ambientaliste.

La collaborazione tra l’Amministrazione comunale e le associazioni dei balneatori, con le attività pianificate e concertate, ha prodotto risultati positivi che rendono fruibile già in questo periodo l’arenile  con largo anticipo rispetto al passato e rispetto a qualche cittadina limitrofa” dichiara Fabrizio Fornaciari, Assessore ai Lavori Pubblici e Ambiente.

In merito alla nidificazione del Fratino, i nostri uffici hanno operato in un’ottica di collaborazione con le associazioni ambientaliste e la Stazione ornitologica abruzzese, sacrificando necessariamente qualche giorno di lavoro per consentire la segnalazione dei nidi al fine di garantire la massima tutela come previsto dalla normativa vigente. Sarà pertanto nostra cura intervenire quanto prima per terminare il lavoro ed effettuare gli ultimi ritocchi nell’arenile tra il Tordino e il Vomano”  conclude Fornaciari.

In questi giorni gli operai della squadra manutenzione del Comune di Roseto stanno effettuando lavori di risistemazione della pista ciclopedonale presente nel tratto nord del Lungomare Trento. In particolare stanno smantellando i relitti e gli ultimi birilli “Defleco” posizionati sul confine della carreggiata (danneggiati dagli incivili) e sostituendoli con dei più robusti spartitraffico catarifrangenti.

E’ un’operazione necessaria per ridare decoro alla zona in questione. Da quando infatti abbiamo modificato la viabilità della strada questa è molto più frequentata, soprattutto in questo periodo, da tanti concittadini e visitatori per passeggiare e pedalare” dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici e Ambiente del Comune di Roseto degli Abruzzi, Fabrizio Fornaciari. “Speriamo che dopo questi ultimi lavori gli incivili che in passato hanno danneggiato i birilli rispettino la buona educazione e il senso civico della maggioranza dei rosetani. Inoltre, non appena terminata la posa degli spartitraffico, verrà asfaltato nuovamente il tratto attualmente dissestato in corrispondenza dell’incrocio con Via Palermo

CATEGORIE
Condividi