Ascoli Piceno. Arriva “OLIVER” ( venerdì 2 maggio) il furgoncino che sensibilizza alla raccolta differenziata

vertice-di-copenhagen-due-gradi-centigradi-per-savare-il-pianeta

 

(wn24)-Ascoli Piceno – Grazie ai proventi ricavati dalla raccolta degli oli intercettati ad Ascoli verrà consegnato un contributo all’Emporio della carità Madonna delle Grazie

Durante Fritto Misto, in P.zza Arringo, venerdì 2 maggio, alle ore 12.00, vi sarà  la presentazione marchigiana di OLIVER, il furgoncino itinerante del progetto “Per Olivia”, la Campagna di sensibilizzazione per la raccolta differenziata degli oli vegetali esausti.

Il mezzo, durante le tappe della campagna, si recherà sulle piazze, nelle scuole e nei pressi dei centri commerciali di Marche ed Abruzzo per informare i cittadini dei danni causati dalla dispersione dell’olio in natura e sulle stazioni di raccolta presenti sui territori Comunali.

Alla cerimonia sarà presente il sindaco Guido Castelli dimostratosi sempre attento alle tematiche ambientali,  il Presidente di Ascoli Servizi Comunali, Fulvio Mariotti, Nazzareno Marchei Presidente di Betania Onlus  e Giorgio Tanoni,  Amministratore Unico di Adriatica Oli, nonché ideatore  della Campagna “Per Olivia”.   

“E’ motivo di grande orgoglio –  afferma Tanoni – la realizzazione di questo mezzo che andrà direttamente sul campo, guidando i cittadini verso un obiettivo: il miglioramento qualitativo e quantitativo  di raccolta differenziata degli oli vegetali prodotti dalle utenze domestiche”.

Tecnologia a favore dell’ambiente dunque.

OLIVER è un mini-van dalla grafica impattante e gestito da personale specializzato in comunicazione,  dotato di impianto audio/video e di quanto necessario per stimolare corrette pratiche di gestione del rifiuto.

A seguire, sempre nella mattinata di venerdì 2 maggio, Adriatica Oli   devolverà un contributo all’Emporio della Carità Madonna delle Grazie, gestito da Betania Onlus, grazie ai proventi ricavati dalla raccolta degli oli di frittura intercettati nel corso del 2013 dai cittadini ascolani.

Il Comune di Ascoli infatti, in collaborazione con Ascoli Servizi Comunali e Adriatica Oli,  ha provveduto, già dal 2006, all’installazione dei  contenitori Olivia, deputati alla raccolta del rifiuto, arrivando oggi al posizionamento di 33 unità stradali.

CATEGORIE
Condividi