lIl Lanciano soffre, ma batte (1-0) il Varese e scala la classifica. Prossimo turno “partitona” contro il Crotone

5ab39c4b7814bf7532e48373f65331e7

 

wn24)-Varese –  E’ stata una prova caparbia, ma sofferta quella della Virtus Lanciano che bissa la vittoria, dopo la vittoria  interna con l’Empoli, espugnando, con il solito grande capitan Mammarella il Varese. La squadra di Baroni si impone sui lombardi, grazie all’ennesima prodezza del capitano rosso-nero. Secondo successo consecutivo, dunque, che rilancia la Virtus definitivamente per la corsa verso i play off, scalando tre posizioni in classifica, mentre per la squadra di Sottili si tratta della terza sconfitta consecutiva ed ora il Varese si trova immischiato seriamente nella lotta per la permanenza nella cadetteria. Il Lanciano ritrova gli ex Pavoletti e Falcone, mentre tra le fila frentane ex di turno Troest. Baroni ha dovuto rinunciare allo squalificato Comi. La prima vera emozione della partita arriva al 16’ con l’episodio che decide le sorti dell’incontro con Mammarella che con un calcio da fermo, una delle sue armi migliori, trafigge l’estremo di casa. La marcatura frentana sembra aver smosso i padroni di casa che si fanno pericolosi con Ely e Pavoletti. Nella ripresa il Varese continua la ricerca del pari, di nuovo con Pavoletti, ma nella circostanza è bravo Sepe. Al 15’ è il palo a salvare il vantaggio rossonero: su un traversone di Di Roberto Corti centra il legno. Continua il forcing dei padroni di casa che non produce, però, effetti. Prossimo turno partita della stagione contro il Crotone ad un solo punto di distacco in classifica dagli undici di Baroni.

CATEGORIE
Condividi