Bimbo di tre anni schiacciato sotto un treno regionale. Figlio di giostrai, il piccolo giocava con altri ragazzini/VIDEO-FOTO

maxresdefault
 
(wn24)-Pescara –  Aveva  soli tre anni il bimbo morto schiacciato sotto un treno, in via Po, nel quartiere di San Donato a Pescara.
Il piccolo, appartenente a una famiglia di nomadi, residente in un vicinissimo insediamento di giostrai, è finito sotto un treno che viaggiava in direzione ovest poco dopo le 19:30 di ieri sera.

Il grave fatto è avenuto proprio sopra il sottopassaggio che conduce da via Fosso Cavone a via Po, a poche decine di metri dalla stazione di Pescara San Marco.

Non è ancora chiara la dinamica della tragedia ma, secondo alcuni testimoni, spesso alcuni bambini sono stati visti arrampicarsi sulla massicciata, priva di protezione, e attraversare ripetutamente i binari per gioco. Inutile l’intervento tempestivo del 118: il piccolo è morto sul colpo.

Sul posto si sono radunati immediatamente decine di persone di entia rom: parenti della piccola vittima, in evidente stato di choc. Tanti i curiosi e i passanti assiepati, bloccati anche nell’ingorgo di traffico che si è venuto a creare.

Sul posto si sono radunati immediatamente decine di persone di entia rom: parenti della piccola vittima, in evidente stato di choc. Tanti i curiosi e i passanti assiepati, bloccati anche nell’ingorgo di traffico creatosi. Personale della polizia e dei carabinieri stanno presidiando la zona e assistendo all’intervento del medico legale.

 

 

Sul posto si sono radunati immediatamente decine di persone di entia rom: parenti della piccola vittima, in evidente stato di choc. Tanti i curiosi e i passanti assiepati, bloccati anche nell’ingorgo di traffico creatosi. Personale della polizia e dei carabinieri stanno presidiando la zona e assistendo all’intervento del medico legale.

  • Click to enlarge image 20140524_194309.jpg
  • Click to enlarge image 20140524_195033.jpg
  • Click to enlarge image bimbotreno.jpg

 

 

 

 
 

CATEGORIE
Condividi