Sotto l’effetto di cocaina, disturba gli sposi mentre si celebra il matrimonio in chiesa. Denunciato dalla polizia di Stato

Mark_Nalocca_3
 
(wn24)-San Benedetto del Tronto – Una Volante del Commissariato di San benedetto del Tronto, interveniva  in via Manara, presso la chiesa di Santa Maria del Suffragio, in quanto  un ragazzo arrecava notevole disturbo durante la celebrazione di un matrimonio.
 Gli uomini della Polizia di Stato giunti sul posto notavano un giovane di34 anni che, alla vista del personale in divisa, si dava a precipitosa fuga all’interno della chiesa entrando in sacrestia. Prima di essere bloccato lanciava dalla finestra un pacchetto di sigarette.
Il giovane che precedentemente aveva creato sconcerto tra i parenti degli sposi all’interno della chiesa, dichiarava di aver abusato di alcol e droghe.
Il pacchetto di sigarette, nel frattempo, veniva recuperato e si poteva riscontrare che all’interno vi era della polvere bianca che il giovane ammetteva trattarsi di cocaina, avanzo della notte brava appena trascorsa.
Il giovane, della provincia di Teramo, di 34 anni, veniva condotto in ospedale dove venivano effettuati gli esami clinici che confermavano la positività alla cocaina e alle benzodiazepine.
L’uomo veniva deferito per il possesso di cocaina (tre grammi) alla Procura della Repubblica di Ascoli Piceno.
 
CATEGORIE
Condividi