Prostituzione. La Polizia chiude tre centri massaggi a L’Aquila ed Avezzano

prostitute-cinesi-roadtv-700x525

(wn24)-L’Aquila – Tre centri massaggi, 2 all’Aquila uno ad Avezzano, trasformati “in vere e proprie case per appuntamento”, 4 cittadini cinesi regolari in Italia arrestati dalla Squadra Mobile dell’Aquila per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. E’ l’operazione “Shangai” condotta dalla Sezione Criminalità Straniera e Prostituzione della questura aquilana e coordinata dalla Procura. Chiusi, con decreto di sequestro preventivo, i tre centri massaggi, denunciati i titolari giuridici degli esercizi.

CATEGORIE
Condividi