Roseto. Il circuito nazionale “Res Tipica” accoglie Montepagano come “Borgo Divino”

20130731140104

(wn24)-Roseto –  “Borgo Divino”, e quindi Montepagano, entra nel circuito nazionale di “Res Tipica”, l’associazione costituita dall’Anci (l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) e dalle associazioni nazionali delle “Città di Identità” per la promozione e la valorizzazione del patrimonio enogastronomico, culturale e ambientale dei Comuni aderenti.

Ad oggi sono in tutto oltre 2mila e 500 le realtà associate tra cui Città del Vino e dell’Olio, Città dei Sapori, Città del Bio, Borghi più Belli d’Italia e Borghi Autentici d’Italia (Montepagano è tra i Borghi Autentici d’Italia dal 2012). La Mostra più antica dei Vini d’Abruzzo – che quest’anno si terrà dal 25 al 27 luglio – grazie all’inserimento in Res Tipica, sarà dunque promossa dall’associazione a livello nazionale e inserita tra gli eventi di particolare rilievo turistico ed enogastronomico.

“La rivisitazione di Montepagano “Borgo Divino” – commenta il sindaco Enio Pavone – si conferma, ancora una volta, una felice intuizione della nostra amministrazione che, partendo dalla tradizione e dai valori di questo storico appuntamento rosetano, ha lavorato con impegno e con forza per trasformarlo in un evento di livello regionale prima e nazionale poi”.

“E’ un ulteriore riconoscimento – aggiunge l’assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Roseto degli Abruzzi, Maristella Urbini – del lavoro che in questi ultimi tre anni abbiamo portato avanti insieme al Consorzio delle Colline Teramane e alla Camera di Commercio per dare un volto nuovo alla mostra offrendo ogni volta una propos

CATEGORIE
Condividi