Esplode fabbrica di fuochi d’artificio per adesso sono due morti e un ferito grave e due dispersi

(wn24)-Tagliacozzo(AQ) – E’ stato un improvviso  boato, poi una colonna di fumo si alza nel cielo e ancora altre esplosioni. Un’altra fabbrica di fuochi d’artificio esplode in Abruzzo. A saltare in aria questa volta è la casamatta dell’azienda pirotecnica Paolelli a Tagliacozzo, in località San Donato. Sembra di vivere un film già visto, tutto ricorda quanto accadde un anno fa a Città Sant’Angelo, dove esplose la fabbrica dei fratelli Di Giacomo. I morti furono cinque. Per ora il bilancio dell’esplosione è di un morto e due feriti, gravi, ma nell’azienda erano presenti otto persone e tre risultano disperse.
Almeno quattro esplosioni a distanza di alcuni minuti l’una dall’altra. Sul posto sono subito arrivati i mezzi dei vigili del fuoco, artificieri, carabinieri e polizia. In tutto ci sarebbero state quattro esplosioni, a distanza di alcuni minuti l’una dall’altra. Si temono morti all’interno della polveriera dove erano presenti sei persone: tre sono state salvate, corsa contro il tempo per trovare gli altri tre. Altri due dipendenti si trovavano all’esterno della casamatta. Al momento il personale medico del 118 con l’ausilio di un elicottero decollato dall’Aquila, ha portato via i primi due feriti.  La zona è stata subito interdetta per motivi di sicurezza. Si temono infatti altre esplosioni. Sul luogo è arrivato anche il sindaco di Tagliacozzo, Maurizio Di Marco Testa che ha assitito alla seconda esplosione.51f101ce
CATEGORIE
Condividi