8 Marzo: 4° edizione del Premio Donna “Città di Roseto”. I particolar

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(wn24)-Roseto – Si è tenuta questa mattina, in una gremita Sala Giunta del Comune di Roseto degli Abruzzi, la presentazione della 4° edizione del Premio Donna “Città di Roseto degli Abruzzi”. L’evento, ideato dall’Amministrazione comunale, premierà tre donne rosetane che si sono particolarmente distinte, dando lustro alla città. Quest’anno poi ci sarà uno speciale Premio alla Memoria in ricordo di una donna che ha fatto tanto per la città di Roseto degli Abruzzi.

Come oramai tradizione alla consegna del premio, domenica 8 marzo, sarà abbinata una cena di beneficenza organizzata in collaborazione con la Cpo, Commissione Pari Opportunità di Roseto degli Abruzzi, e con le associazioni Asd Pattinaggio Roseto, Dimensione Volontario Onlus, Soroptmist International della provincia di Teramo, Asd Skating La Paranza che si terrà presso l’Hotel Bellavista di Roseto degli Abruzzi, sito sul Lungomare Trento n. 75,  a partire dalle ore 20:30 con un costo del biglietto di 25 euro a persona. Il ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza.

Oltre alla consegna dei riconoscimenti da parte del Sindaco di Roseto degli Abruzzi, Enio Pavone, e del Vice-Sindaco ed Assessore alla Cultura, Maristella Urbini, ci sarà, ad allietare la serata, la musica dal vivo della band rosetana “Accessori anni Sessanta” ed una piccola lotteria con una serie di premi offerti da commercianti locali. A fine evento verrà poi portata al centro della sala una “torta gioiello”.  Al dolce, un’autentica opera d’arte realizzata ed offerta per il “Premio Donna” dalla Pasticceria Abruzzese “Mazzocchetti”, saranno legati dei nastri rosa che tutte le donne presenti potranno tirare. Una fortunata di loro vincerà un gioiello, un pezzo unico in oro bianco con perla, realizzato ed offerto dal giovane orafo rosetano Roberto Talamonti.

Voglio ringraziare di cuore tutte le associazioni e gli amici che stanno lavorando per la riuscita di questo splendido evento che la nostra Amministrazione ha deciso di mettere in piedi, sin dal suo insediamento, con l’obiettivo di dare risalto a quelle donne rosetane che si sono particolarmente distinte in vari campi e, al contempo, di realizzare una serata benefica che permettesse di raccogliere fondi da destinare al sociale” ha sottolineato il Sindaco di Roseto degli Abruzzi, Enio Pavone, che ha voluto ringraziare per il supporto, oltre alle associazioni che fanno parte dell’organizzazione dell’evento, anche la locale sezione del Banco di Solidarietà, Liliana Di Tecco ed Elio Di Remigio, la famiglia Cimorosi e l’Hotel Bellavista, l’imprenditore locale Raffaele Magrini che offrirà, durante la cena, alcuni suoi prodotti a tutti gli intervenuti, le attività che offriranno i premi per la lotteria e  l’orafo Talamonti.

Questo è un evento importante per la nostra città che nasce con l’idea di valorizzare le donne ed il loro ruolo” ha confermato il Vice-Sindaco ed Assessore alla Cultura, Maristella Urbini. “Anche quest’anno sarà un momento celebrativo e, perché no, di scoperta di tre donne che hanno dato tanto alla nostra comunità, l’auspicio è che ci sia molta gente e si possano raccogliere tanti fondi da destinare in beneficenza”.

Tra i numerosi ospiti interventi in conferenza stampa, che hanno ricordato il valore ed il ruolo del “Premio Donna”, anche il Delegato Nazionale dell’Anci per le Pari Opportunità, la teramana Alessia De Paulis, che ha lodato l’iniziativa ricordando l’importanza del ruolo delle donne nella società. “Mi fa piacere essere qui perché questo è un premio “vivo”, che cresce ed è pieno di iniziative belle, che puntano a mettere in piena luce il ruolo della donna nella nostra società e le tante cose che può fare per il bene della collettività, ma non solo”.

L’invito che facciamo a tutti è quello di partecipare a questa splendida serata che, siamo certi, permetterà di celebrare diverse importanti figure di donne rosetane e raccogliere fondi da destinare alla solidarietà” hanno concluso, nell’appello finale, il Sindaco Pavone ed il Vice-Sindaco Urbini.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CATEGORIE
Condividi