Marche occupazione. Vertenza Whirlpool-Indesit: sono 1.350 gli esuberi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(wn24)-Fabriano(AN) – Dopo molti rinvii la vertenza Indesit entra nel vivo, purtroppo con pochie note positive.”Whirlpool ha dichiarato 1.350 esuberi, di cui 1.200 nelle fabbriche e 150 nei centri di ricerca”. Dice Gianluca Ficco della Uilm dopo l’incontro con l’azienda al ministero dello Sviluppo economico. “Annunciata anche la chiusura della Indesit di Caserta e la cessazione dello stabilimento di Albacina (gli addetti saranno trasferiti a Melano). Dismesso il sito di None”. La Uilm esprime ”profondo dissenso”. Il Governo faccia ”rispettare gli accordi siglati un anno fa con la Indesit”.

Whirlpool ha presentato al Mise il suo piano di integrazione con la neo acquisita Indesit per la parte relativa alle fabbriche ed ai centri di ricerca, un’attività, ricorda Ficco, che ”oggi danno lavoro a 5.150 lavoratori, riservandosi di presentare entro fine giugno un ulteriore piano di integrazione relativo alle altre funzioni impiegatizie, che attualmente occupano 1.400 persone”. La multinazionale americana, ”nonostante un piano di investimenti di cinquecento milioni in quattro anni e nonostante la prospettiva di un incremento dei volumi produttivi complessivi in Italia, ha dichiarato 1.350 esuberi, di cui 1.200 nelle fabbriche e 150 nei centri ricerca, annunciando la chiusura dello stabilimento di Caserta in cui lavorano più di 800 persone, la cessazione di uno dei due stabilimenti di Fabriano (Ancona), quello di Albacina, i cui 600 lavoratori secondo il progetto aziendale dovrebbero essere trasferiti nella vicina fabbrica di Melano, e la dismissione del sito di None (Torino) dove attualmente ci sono novanta addetti fra il magazzino e il centro ricerche”. “Il piano prevede di converso – spiega il sindacalista – la crescita di alcune fabbriche, in particolare quella di Varese dove si preannuncia un incremento occupazionale di 280 persone, e quella di Melano, dove sarebbe di nuovo concentrata la produzione dei piani cottura”.

Whirlpool annuncia investimenti per 500 milioni in quattro anni.‘L’Italia sarà al centro delle strategie di lungo periodo dell’azienda”, afferma il gruppo in una nota emessa al termine dell’incontro al Mise. I nuovi investimenti ”eccedono largamente gli 83 milioni di euro messi a disposizione da Indesit nel 2013 ”. Il piano è “il migliore che possiamo mettere in campo. Abbiamo guardato tutti i piani possibili, è il migliore per garantire continuità e sostenibilità a lungo termine”. Davide Castiglioni, a.d di Whirlpool Italia, commenta così la posizione del Governo. “Nessuno verrà lasciato solo”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CATEGORIE
Condividi