Terremoto. Il Commissario Legnini firma  7 ordinanze speciali tra cui interessano Camerino, Macerata, Ascoli e Teramo

Terremoto. Il Commissario Legnini firma 7 ordinanze speciali tra cui interessano Camerino, Macerata, Ascoli e Teramo

(wn24)-Ancona –  Prende il passo giusto la ricostruzione del dopo terremoto in Abruzzo e nelle Marche. Giovanni Legnini, il Commissario straordinario post-sisma del Centro Italia, ha firmato stamani sette ordinanze speciali in deroga che riguardano la ricostruzione di vari centri storici.
 Amatrice e  Camerino in primis e poi il ripristino del Comune e la delocalizzazione edilizia residenziale pubblica a Valfornace (MC), la ricostruzione di 11 scuole di Ascoli Piceno, la ricostruzione delle scuole e del Municipio di Teramo, la ricostruzione degli edifici residenziali pubblici di Teramo e di altri Comuni della provincia, e la ricostruzione della Basilica di San Benedetto a Norcia. Un’altra Ordinanza speciale, per le scuole di San Ginesio (MC), sarà firmata nei prossimi giorni, non appena ricevuto il parere dell’Anac.

Ad annunciarlo è stato lo stesso commissario Legnini nel corso di una conferenza stampa. “Al momento – ha aggiunto – sono in fase di predisposizione una ventina di altre Ordinanze speciali in deroga, tra le quali quelle per Accumoli, Arquata del Tronto, Campotosto, Norcia, Pieve Torina e molti altri Comuni tra quelli maggiormente colpiti”. “Con questi provvedimenti viene data concreta attuazione ai poteri speciali concessi da Governo e Parlamento al commissario, che può disporre Ordinanze in deroga alla normativa vigente per la ricostruzione di opere pubbliche urgenti o caratterizzate da criticità e per la ricostruzione unitaria dei centri storici dei comuni maggiormente colpiti”, ha sottolineato Legnini. “Le Ordinanze speciali, compresa quella per l’Università di Camerino già firmata nelle settimane scorse, prevedono interventi pubblici per un importo di 276,6 milioni di euro, dei quali 172 già stanziati con le vecchie Ordinanze ed ulteriori 104 milioni di euro a valere sulla contabilità speciale del commissario straordinario, da realizzarsi in tempi che variano da 6 mesi a un massimo di 36 mesi”, ha spiegato. Le sette Ordinanze firmate stamani saranno illustrate dai singoli soggetti attuatori nei prossimo giorni.

CATEGORIE
Condividi