Valle Castellana. Monte Piselli avrà l’impianto di risalita: siglato l’accordo tra le parti

Valle Castellana. Monte Piselli avrà l’impianto di risalita: siglato l’accordo tra le parti

(wn24)- Valle Castellana(TE) – “Dopo oltre 60 anni dalla nascita degli impianti di risalita finalmente il Co.Tu.Ge. Consorzio Turistico dei Monti Gemelli avrà il nuovo impianto da San Giacomo fino a Monte Piselli”. A darne l’annuncio il Sindaco di Valle Castellana, Camillo D’Angelo, dopo l’incontro che ha promosso ieri a San Giacomo e che ha visto la presenza dell’Assessore Regionale delle Marche, Guido Castelli, del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione sisma 2016, Giovanni Legnini, del primo cittadino di Ascoli Piceno, Marco Fioravanti, dei sindaci di Campli e Civitella del Tronto, Federico Agostinelli e Cristina Di Pietro, e del Presidente della Provincia di Teramo, Diego Di Bonaventura.

Nel corso di questo storico appuntamento a San Giacomo sono state stilate le linee guida per ottenere questo importante finanziamento che invertirà le sorti del Consorzio che sembravano, purtroppo, oramai segnate dopo anni di promesse non mantenute” spiega D’Angelo. “Non vediamo l’ora di iniziare a lavorare fattivamente, tutti assieme, per la realizzazione di questo importante progetto che segnerà il decisivo rilancio della locale stazione sciistica e rappresenterà un incredibile volàno turistico per il nostro comprensorio montano che si candida sin da ora, d’inverno come d’estate, a diventare un punto di riferimento per Abruzzo e Marche”.

Questo è solo l’ennesimo, importantissimo, tassello per il rilancio economico, turistico, viario e lavorativo del territorio montano di Valle Castellana – conclude il Sindaco Camillo D’Angelo – infatti il nuovo impianto porterà con sé nuove strade, quindi migliore viabilità, nuovi investimenti e investitori, quindi nuove opportunità economiche e di sviluppo, ma soprattutto la giusta attenzione che questo comprensorio merita. Il 15 gennaio 2022 passerà quindi alla storia come la giornata della svolta per Valle Castellana, per San Giacomo e per il comprensorio dei Monti Gemelli”.

CATEGORIE
Condividi