Pineto. L’Amministrazione comunale adotta il piano triennale delle opere pubbliche. Ecco la mappa della città

Pineto. L’Amministrazione comunale adotta il piano triennale delle opere pubbliche. Ecco la mappa della città

(wn24)-Pineto – La giunta comunale di Pineto, la scorsa settimana, ha adottato il piano delle opere pubbliche per le annualità 2022, 2023 e 2024 che sarà definitivamente varato prossimamente in consiglio comunale in sede dell’approvazione del Bilancio 2022-2024. Numerosi e strategici gli interventi previsti. Per il 2022 in programma oltre 4 milioni per varie opere che vanno dalla mitigazione del rischio idrogeologico – con lavori di messa in sicurezza del torrente Foggetta con opere di ingegneria naturalistica per un importo di un milione e mezzo di euro – al terzo lotto per consolidare il versante di Mutignano in cui verranno realizzate delle paratie, per un importo di un milione di euro. Previsti inoltre interventi sulle strutture sportive e edifici comunali e non, quali il palazzo polifunzionale, l’ex scuola elementare di Mutignano, l’ex scuola dell’infanzia di Borgo Santa Maria e l’ex casa parrocchiale di Scerne. L’ente ha previsto anche l’accensione di un mutuo di 600mila euro per finanziare alcuni interventi necessari tra cui i lavori per la messa in sicurezza della viabilità di strade urbane e extra urbane e marciapiedi del territorio.

Per le annualità 2023-2024 sono state inserite le opere strategiche che l’amministrazione intende portare avanti puntando a intercettare finanziamenti con il PNRR. Prevista la candidatura a un bando il progetto di riqualificazione e rigenerazione del centro cittadino con aree pedonali sistemate per un valore di circa 2milioni e mezzo con il progetto chiamato “Ci vediamo in centro”. Si insisterà anche con opportune candidature nell’ambito dell’edilizia scolastica e nell’ambito del verde. Il Comune di Pineto è infatti vincitore del bando LIFE insieme all’ATS comuni della costa e proprio a Pineto è prevista la realizzazione di un intervento pilota che si andrà a declinare nell’arco dei prossimi mesi. In queste settimane infatti si è dato avvio al primo step di questo ambizioso progetto. L’amministrazione sta anche lavorando per captare delle opportunità per prevedere la realizzazione di un progetto ambizioso, ovvero la prosecuzione della pineta litoranea nel tratto compreso tra il Quartiere dei Poeti e Scerne per un importo di un milione di euro. In programma il completamento del tratto di pista ciclopedonale tra la fine del lungomare di Scerne e il futuro ponte sul Vomano con un finanziamento di 230mila euro. Tra le altre iniziative è previsto anche un accordo quadro con la Provincia di Teramo per la realizzazione di una nuova rotonda tra la SP28 e Via della Resistenza.

“Il piano delle opere pubbliche approvato in giunta – commenta l’Assessora ai Lavori Pubblici del Comune di Pineto, Jessica Martella – permetterà di realizzare opere estremamente importanti e attese per il nostro territorio. Interventi che vanno dalla messa in sicurezza dal punto di vista del dissesto idrogeologico, passando per migliorie che puntano a una migliore qualità della vita. Lavoreremo per intercettare tutti i bandi possibili per riuscire a realizzare le opere strategiche previste”.

Sostenibilità, sicurezza, servizi, riqualificazione del territorio, qualità della vita, città più attrattiva dal punto di vista turistico sono questi alcuni degli obiettivi del piano triennale delle opere pubbliche che abbiamo adottato – aggiunge il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio– e che sarà realizzato con con risorse dell’ente, finanziamenti e anche con le opportunità del PNRR, alcune delle quali già intercettate. Un ringraziamento va a tutta l’amministrazione, agli uffici e a tutti coloro che collaborano quotidianamente con l’ente per il lavoro corale che si sta facendo per raggiungere questi obiettivi”.

CATEGORIE
Condividi