Roseto. Il Sindaco firma il decreto: si parte per le elezioni dei componenti dei consigli di quartiere e di frazione

Roseto. Il Sindaco firma il decreto: si parte per le elezioni dei componenti dei consigli di quartiere e di frazione

(wn24)-Roseto – Nella giornata di oggi il Sindaco di Roseto degli Abruzzi Mario Nugnes ha firmato il decreto per indire le assemblee pubbliche per l’elezione dei componenti dei Consigli di Quartiere e di Frazione ai sensi degli articoli 9 e seguenti del regolamento approvato con delibera consigliare n. 18 del 18/03/2022.

Questo il calendario completo, diviso per consiglio:

  • Frazione Cologna Spiaggia e Piane Tordino: Ore 20:00 di martedì 26 aprile 2022 presso la Scuola elementare Cologna Spiaggia – Via Dei Campi;
  • Frazione Cologna Paese: Ore 20:00 di mercoledì 27 aprile 2022 presso la Scuola elementare Cologna Paese – Via De Vincentiis;
  • Frazione Montepagano: Ore 20:00 di martedì 3 maggio 2022 presso il Salone Museo Civico della Cultura Materiale Corso Umberto I Montepagano;
  • Frazione San Giovanni: Ore 20:00 di martedì 3 maggio 2022 presso la Stanza Polifunzionale c/o Campo Sportivo;
  • Quartiere Roseto Nord e Borsacchio: Ore 20:00 di mercoledì 4 maggio 2022 presso la Scuola elementare “M. Schiazza” – Via Veronese;
  • Quartiere Roseto Centro: Ore 20:00 di mercoledì 4 maggio 2022 presso la Scuola materna “G. D’Annunzio”;
  • Quartiere Roseto Sud: Ore 20:00 di venerdì 6 maggio 2022 presso la Sala Polifunzionale Piamarta;
  • Frazione Campo a Mare: Ore 20:00 di venerdì 6 maggio 2022 presso la Scuola Materna S. Petronilla;
  • Frazione Voltarrosto: Ore 20:00 di lunedì 9 maggio 2022 presso la Scuola elementare “R. D’Ilario” – Voltarrosto;
  • Frazione Santa Petronilla: Ore 20:00 di lunedì 9 maggio 2022 presso la Scuola Materna S. Petronilla;
  • Frazione Casal Thaulero: Ore 20:00 di martedì 10 maggio 2022 presso la Scuola materna Casal Thaulero;
  • Frazione Santa Lucia: Ore 20:00 di martedì 10 maggio 2022 presso la Scuola elementare S. Lucia.

Il Comune di Roseto degli Abruzzi informa che i cittadini che intendono proporsi alla carica di membro del Consiglio del Comitato di Quartiere e di Frazione potranno presentare la propria candidatura all’inizio dell’assemblea, ore 20:00, prima che si passi alla votazione, ore 21:00. Le operazioni di voto avranno la durata di un’ora dall’inizio.

La candidatura a consigliere di Quartiere andrà formalizzata su un prestampato reso disponibile dal presidente dell’assemblea immediatamente dopo l’insediamento; nel modulo il candidato dovrà autocertificare l’assenza di cause di ineleggibilità e incompatibilità previsti dal Regolamento allegando copia del documento di riconoscimento in corso di validità. I candidati di uno stesso sesso non possono superare il 50% del totale e ai fini della determinazione della percentuale la frazione verrà arrotondata per difetto.

Il Presidente del Consiglio Comunale, o un suo delegato presiederà il seggio, composto dal Presidente e da due scrutatori. Il voto avviene in modo segreto, su una scheda a tale scopo predisposta in cui ogni elettore potrà esprimere fino a 5 (cinque) preferenze. Risulteranno eletti coloro che avranno ottenuto il maggior numero di preferenze, sino alla concorrenza del numero dei componenti il consiglio, stabilito dal regolamento.

Nel caso in cui le candidature pervenute non superino il numero massimo di componenti eleggibili (9) si potrà procedere alla elezione del consiglio di quartiere e di frazione anche per acclamazione. In caso di parità di preferenze risulterà eletto il più giovane di età. L’elenco, redatto dalla commissione elettorale, degli eletti dei consigli di quartiere e di frazione verrà affisso all’Albo Pretorio del Comune per 15 (quindici) giorni.

Auspichiamo che questo avviso possa avere massima diffusione tra Roseto e le sue frazioni e che quindi le assemblee abbiano massima partecipazione” dichiarano il Sindaco Mario Nugnes e il Consigliere delegato ai Consigli di Quartiere e di Frazione Vincenzo Addazii. “La speranza dell’Amministrazione, che sin dal suo insediamento ha prestato massima attenzione alla “rinascita” di questo importante strumento di democrazia partecipata, è che si vengano a creare degli organismi che possano essere “sentinelle” del territorio collaborando in maniera leale e fattiva con l’Amministrazione per il bene della collettività rosetana”.

CATEGORIE
Condividi