Marche. Il Papà di un giovane calciatore picchia l’allenatore della squadra avversaria

Marche. Il Papà di un giovane calciatore picchia l’allenatore della squadra avversaria

(wn24)-Gabicce Mare(PU) –  I giocatori in erba erano poco più che bambini e il torneo a cui partecipavano era appunto riservato alla categoria esordienti. Nulla da fare, nonostante i buoni propositi, nel giorni di Pasqua, la partita a Gabicce Mare (PU) tra Accademia Calcio Asd Terni e la Polisportiva Ponte di Nona di Roma si è trasformata in una follia durata dieci minuti, col padre di un 12enne romano che ha fatto irruzione sul campo dopo un contrasto di gioco in cui era coinvolto il figlio, si è diretto verso l’allenatore ternano Francesco Latini ,di 33 anni, di professione impiegato, che aveva ripreso i bambini invitandoli alla calma, lo ha colpito con un pugno in faccia, e una volta a terra, è tornato a colpirlo con un calcio alla schiena, provocandogli una lesione ad un rene.

I giocatori in erba hanno iniziato a piangere e i genitori sugli spalti ad urlare contro l’energumeno che pretendeva di avere ragione, rimanendo in mezzo al campo.

CATEGORIE
Condividi