A  Pineto Parco della Pace:  Festa del primo maggio con “Peace for Ukraine”, tra musica, slogan e riflessioni/FOTO

A Pineto Parco della Pace: Festa del primo maggio con “Peace for Ukraine”, tra musica, slogan e riflessioni/FOTO

(wn24)-Pineto(TE) –  Una giornata di musica e divertimento, ma anche di riflessioni e speranze. Può essere sintetizzata così l’iniziativa “Peace for Ukraine”, la manifestazione che si è svolta ieri, primo maggio 2022, a Pineto, nel Parco della Pace. La Festa dei Lavoratori è stata celebrata con una attenzione particolare verso la popolazione ucraina, alla presenza di rappresentanti di questa comunità presente a Pineto e dagli ospiti che in questo periodo si trovano nella cittadina adriatica poiché fuggiti dal conflitto in corso e di rappresentanti provinciali di CIGL, CISL e UIL, e allietata dalla musica, dallo street food e dall’intrattenimento.

Ad aprire la giornata ieri mattina l’animazione per bambini dal titolo “Insieme per la pace”; dalle 13,30 sul palco hanno suonato gli “Equilibristi” seguiti dalla Tribute Band di Jovanotti “Pensieri positivi. Una tribute che balla”. L’iniziativa, gratuita, è stata organizzata dall’associazione Summersmile in collaborazione con Antares con il patrocinio delComune di Pineto. Durante il giorno ci sono state visite guidate in Area Marina Protetta.

A intervenire sul palco, dopo un momento di saluto degli organizzatori (Nicola Trento e Maurizio Pavone di Summersmile e Giovanni Mongia di Antares) i segretari provinciali di CGIL, CISL e UIL, ovvero Giovanni TimoteoFabio Benintendi e Fabrizio Truono, i quali hanno parlato delle tante sfide che il mondo del lavoro è chiamato ad affrontare e le nuove difficoltà emerse con il Covid e la guerra. A seguire sono salite sul palco Elena, una ragazza Ucraina madre di due figli, che da oggi frequenteranno le scuole pinetesi, e sua sorella, madre di un bimbo 18 mesi. Hanno raccontato, non senza emozione, il lungo e faticoso viaggio per raggiungere Pineto per sfuggire al conflitto con la paura per i rispettivi mariti rimasti nel loro paese a combattere. Si è poi esibita una piccola artista ucraina, Anhelina Dmitrikova (14enne premiata al concorso internazionale di canto vocale).

            “Nonostante qualche interruzione per la pioggia abbiamo vissuto una giornata di musica e divertimento, con tanto spazio alle riflessioni sul lavoro e sulla pace – commentano gli organizzatori – ringraziamo quanti a vario titolo hanno reso possibile questa iniziativa e tutti coloro che sono intervenuti”.

            “Dal palco del nostro Parco della Pace – dichiara il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio – il concerto del primo maggio ha segnato una ripartenza, anche per il settore degli spettacoli che tanto hanno sofferto le restrizioni resesi necessarie per la pandemia. Moltissimi hanno raggiunto Pineto per divertirsi in una giornata di musica e allegria, impreziosita dalle riflessioni dei rappresentanti provinciali delle sigle sindacali CIGL, CISL e UIL e dalle testimonianze da parte di ucraini che si trovano a Pineto e che ringrazio a nome di tutta l’amministrazione. Un plauso da parte nostra agli organizzatori per il prezioso lavoro svolto”.

CATEGORIE
Condividi