Montepagano di Roseto. Rievocazione storica “Mons Pagus AD1566″( 21 agosto 2022). L’intero programma

Montepagano di Roseto. Rievocazione storica “Mons Pagus AD1566″( 21 agosto 2022). L’intero programma

(wn24)-Roseto – Si svolgerà il 21 agosto prossimo a Montepagano di Roseto la rievocazione storica, quest’anno arrivata alla quinta edizione, “Mons Pagus AD1566”. Manifestazione con Figuranti, Corteo tematico, Musica, Giocolieri ed Inclusione con Vito Fiorino.

L’Associazione Guide del Borsacchio lanciando un progetto di rete con Associazione Vecchio Borgo, Città per Vivere, Girotondo, Lo Spazio delle Idee, WWF, IAAP, Italia Nostra, Università della Terza Eta, Pro Loco Roseto, Guardie Ambientali, Protezione Civile Roseto, ADA, Croce Rossa Roseto, Cavalcando la Natura; Con il Patrocinio della Regione Abruzzo, Della Provincia di Teramo , del Comune di Roseto degli Abruzzi e Camera di Commercio; annunciano che Il 21 Agosto si terrà la Rievocazione Storica Rinascimentale di Montepagano, tra memoria e prospettiva. La quinta edizione in programma domenica con il corteo in abiti rinascimentali per le vie del borgo

Presentata nella sala consigliare di Palazzo di Città la Rievocazione storica “Mons Pagus AD1566” che riporterà Montepagano, per un giorno, all’atmosfera rinascimentale del 1500, quando il mare Adriatico era sotto la minaccia delle scorrerie dei saraceni.

Un evento molto sentito in particolare modo dalla comunità paganese, con l’associazione “Vecchio Borgo” e molti abitanti impegnati nel realizzare gli abiti dell’epoca con i quali, ed è questo l’aspetto che rende unica la rievocazione, non solo i residenti ma anche i turisti potranno sfilare assaporando l’emozione di essere, per un giorno, attori e spettatori.“Ogni volta che alziamo gli occhi dal mare verso la collina abbiamo il privilegio di ammirare Montepagano con la rinnovata volontà di conservare la memoria del nostro territorio” – ha detto il Sindaco Mario Nugnes portando il suo saluto in conferenza stampa insieme all’Assessora al Turismo Lorena Mastrilli.

“La novità di quest’anno ritengo sia la “rete”, lo strumento che ci ha permesso di riunire attorno al progetto associazioni, cooperative, professionisti e volontari, e che deve diventare un modello per la realizzazione di eventi sempre più attrattivi”.

Una rete promossa dalle “Guide del Borsacchio” come capofila che hanno riunito “Vecchio Borgo”, “Città per Vivere”, “Girotondo”, “Lo Spazio delle Idee”, e ancora WWF, IAAP, “Italia Nostra”, “Università della Terza Età”, la Pro Loco di Roseto, i volontari delle Guardie Ambientali, della Protezione Civile di Roseto, per chiudere con ADA, Croce Rossa Roseto e “Cavalcando la Natura”, che ha ottenuto i Patrocini di Regione Abruzzo, Provincia di Teramo , Comune di Roseto degli Abruzzi e Camera di Commercio.“La rievocazione storica è un tassello fondamentale per la stagione estiva di Roseto degli Abruzzi perchè rappresenta un momento di valorizzazione e di promozione del territorio” – ha detto Marco Borgatti, presidente delle “Guide del Borsacchio”.
“Nel mondo di oggi la chiave per costruire un futuro è ricordare chi eravamo, la storia, i luoghi e gli avvenimenti. Oltre a rinsaldare i legami nella popolazione questi eventi nelle nostre intenzioni vogliono essere divulgativi nei confronti delle nuove generazioni e degli ospiti della nostra città. Partecipare all’organizzazione della rievocazione e supportare i cittadini del borgo e il museo storico è stato complesso visti i tempi ed il periodo, ma chi ci conosce sa che non è nostra regola fare sempre il possibile, grazie a una rete di volontari e di associazioni, per arrivare al successo”.

Alla conferenza stampa hanno preso parte oltre al Sindaco Nugnes, all’Assessora Mastrilli e a Borgatti, la Direttrice del Museo della Cultura Materiale, Annamaria Rapagnà, e la regista Elvira Grilli, direttrice artistica dell’evento.

Programma:
MONS MONTIS PAGUS A.D. 1566 – RIEVOCAZIONE RINASCIMENTALE
Ingresso Libero
MONTEPAGANO – Borgo dell’inclusione
Con la partecipazione di Vito Fiorino (nella notte tra il 3 e il 4 ottobre del 2013, a largo di Lampedusa, salvò 47 migranti, nel naufragio in cui morirono 368 persone)

ore 19.30 – 1^ PARTE CORTEO “La Storia” – Francesco Pilotti – voce narrante
ore 20.30 – PRESENTAZIONE 6^ Edizione rievocazione storica “Montepagano Borgo dell’inclusione”
ore 22.30 – 2^ PARTE CORTEO “Tra storia e leggenda” – Spettacolo in Piazza
Mario Nugnes – Sindaco di Roseto degli Abruzzi
Vito Fiorino – testimonianza
Mirella Lelli – moderatrice

CATEGORIE
Condividi