Teramo. Concerto come ultimo appuntamento di “Abbazie Jazz Festival”: arriva Danilo Rea

Teramo. Concerto come ultimo appuntamento di “Abbazie Jazz Festival”: arriva Danilo Rea

(wn24)-Teramo – Il noto e apprezzato pianista jazz Danilo Rea concluderà con la sua musica e il suo indiscusso talento Abbazie Jazz Festival, la proposta di Concerti delle Abbazie che ha caratterizzato l’estate nella provincia di Teramo con 14 appuntamenti a cura dell’associazione Luzmek ETS, in collaborazione con Itaca Agenzia dello Sviluppo localeValle delle Abbazie e GAL Terreverdi Teramane con la direzione artistica di Carlo MichiniIl concerto diRea si terrà il 24 settembre 2022 alle 21,30 nel Teatro Comunale di Teramo e va a sostituire l’appuntamento con Fabrizio Bosso il quale non ha potuto partecipare per questioni di salute.

L’artista proporrà brani tratti dal suo album Something in our way, ovvero i Beatles e i Rolling Stones nel suo universo jazz. I successi delle due band britanniche icone della musica pop e rock dagli anni ’60, uniti sul filo delle note del piano del pianista vicentino. Nell’album i brani di LennonMcCartney e Harrison, da sempre riferimento musicale e colonna della formazione di Danilo Rea, s’intrecciano con i pezzi di Jagger e Richards: “É stata una grossa sfida per me – racconta l’artista – non è la prima volta che affronto il repertorio dei Beatles perché con le loro canzoni sono cresciuto e dal vivo li suono spesso. La cosa sorprendente è che lavorando a questo progetto mi sono avvicinato tantissimo ai Rolling Stones e suonando i loro brani che a pelle sento più vicini, mi sono reso conto di quanto siano potenti: una bella lotta, ma alla fine credo di aver trovato una chiave di lettura che possa rendere onore a entrambi questi grandi gruppi”.

Nelle tracce diSomething in our way, le differenti vie musicali delle due formazioni convivono, si alternano e si uniscono nelle note di Rea, superando l’eterna dicotomia. Dalla melodia di Let it be, all’appassionata Angie, passando per il ritmo di Ob-la-dì Ob-la dà e l’energia di Jumpin’ Jack FlashDanilo Rea scompone, riarrangia e ricostruisce, fino a restituire la musica che si colora di nuove sfumature.Uno show dinamico in cui l’improvvisazione è protagonista, proiettando gli spettatori in un mondo le cui strade sono ancora tutte da scoprire. “Io improvviso sempre durante i concerti, odio avere una scaletta – racconta – nel live ci saranno le canzoni di ‘Something in our way’, ma nulla è già deciso: per me un concerto è come un salto in un mondo che ti si apre strada facendo. È un po’ come raccontare una storia, cercando di costruirla parola dopo parola, e trovando spunti per reinventarla ancora, sempre viaggiando melodicamente sul filo dei ricordi comuni”.

Il festival è realizzato con il contributo del Ministero della Cultura, della Regione Abruzzo, della Provincia di Teramo, della Camera di Commercio Gran Sasso d’Italia, della Fondazione Tercas, del BIM (Bacino Imbrifero Montano Vomano), dei Comuni di Canzano Cellino Attanasio, Mosciano Sant’Angelo e Pineto, con il supporto dei Comuni di Castel Castagna, Isola del Gran Sasso d’Italia e Roseto degli Abruzzi.

Biglietteria ufficiale Ciaotickets.com, biglietto intero a 20 euro. Sono previste riduzioni del 50% con carta Giovani Nazionale e del 30% per soci FAI, Italia Nostra, UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco Italiane), Donatori di sangue e gruppi da minino 15 persone. È prevista inoltre la possibilità di acquistare con Bonus Cultura e Bonus Docenti. Si ringraziano gli sponsor Ruzzo Reti SPA, Sapori Veri, Penta, Lesti Pallets, Diodoro Ecologia, Calzaturificio GENSI, GLS, Cioci srl, Banca di Credito Cooperativo di Basciano e Casa de Campo.

CATEGORIE
Condividi