Roseto. Arrivano gli “Stalli Rosa” in città e nelle frazioni: ecco la mappa delle zone interessate

Roseto. Arrivano gli “Stalli Rosa” in città e nelle frazioni: ecco la mappa delle zone interessate

(wn24)-Roseto –  Un mattoncino di civiltà viene aggiunto dall’Amministrazione Comunale di Roseto degli Abruzzi con l’istituzione degli Stalli Rosa in città. La legge n. 156/2021 art.1 c.3, infatti, ha regolamentato le modalità per allestire gli spazi riservati alla sosta dei veicoli al servizio delle donne in stato di gravidanza o di genitori con un bambino di età non superiore a due anni, muniti di apposito permesso. E il Comune, grazie all’iniziativa promossa dalla Consigliera delegata alle Pari Opportunità Toriella Iezzi e dalla Consigliera Comunale delegata alla Viabilità Valentina Vannucci, si è subito messo al lavoro per realizzare gli spazi rosa. Un iter che si è concluso con l’approvazione della Delibera N. 305 del 2022 che sancisce l’istituzione degli spazi riservati.
Nello specifico, l’atto, individua 37 Stalli Rosa così distribuiti:
ROSETO CENTRO
Piazza della Repubblica, n. 1 stallo;
Parcheggio adiacente Stazione ferroviaria, n. 1 stallo;
Parcheggio Supermercato “Oasi” n. 2 stalli;
Parcheggio adiacente nuovo esercizio “Globo” di via Nazionale n. 526 n. 2 stalli;
Parcheggio di Piazza Marco Polo n. 2 stalli;
Parcheggio piazza Piamarta n. 1 stallo;
Parcheggio scuola Fedele Romani n. 1 stallo;
Parcheggio piazza 1° maggio n. 1 stallo;
Parcheggio adiacente via D’Annunzio n. 1 stallo;
Parcheggio adiacente condominio “Il Mosaico”in via Adriatica n. 1 stallo;
via C. Colombo altezza Pineta centrale n. 1 stallo;
via Roma, altezza esercizio gelateria “Magrini” n. 1 stallo
via Nazionale lato est, altezza civ. n. 113, n. 1 stallo;
via Nazionale, lato est, tratto tra via Adda e via Adige, n. 1 stallo;
via Nazionale, lato est, altezza civ. n. 377, n. 1 stallo;
Parcheggio piazza Ponno n. 1 stallo;
Parcheggio piazza Filippone n. 1 stallo;
Parcheggio piazzale A. Santarelli (Residence Felicioni) n. 1 stallo;
Parcheggio piazzale Caduti forze dell’ordine (alt. Pontile) n. 1 stallo;
Parcheggio piazza Caduti del mare (ad ovest dell’Hotel Mion” n. 1 stallo;
Piazza Caravaggio adiacente scuola “Schiazza” (già scuola Veronese) n. 1 stallo;

FRAZIONI:
Cologna Spiaggia
Piazza Redipuglia n. 1 stallo;
Piazzale scuola Filippone Thaulero n. 1 stallo
Cologna Paese
Piazza G. Rossa n. 1 stallo;
Montepagano
Piazza Municipio n. 1 stallo;
Santa Lucia
Piazzale adiacente Chiesa nuova n. 1 stallo;
Voltarrosto
Parcheggio adiacente scuola elementare, via Spagna, n. 1 stallo;
Parcheggio adiacente Istituto Moretti n. 1 stallo;
Parcheggio adiacente chiesa Madre Teresa di Calcutta n. 1 stallo;
Campo a Mare
Parcheggio supermercato “Tigre”, via Marconi, n. 1 stallo;
Parcheggio supermercato “MD” via Salara n. 1 stallo;
Piazza A. Moro n. 1 stallo;
Santa Petronilla
Parco di via Fosse Ardeatine n. 1 stallo
Casal Thaulero
Via Casale nelle vicinanze della scuola materna, n. 1 stallo;

“Il nostro ente, che ricordiamo è secondo in tutta la provincia per numero di abitanti, non aveva ad oggi ancora istituito parcheggi rosa – afferma il Sindaco Mario Nunges – è vero che nessuna Legge ne obbliga l’istituzione ma questo non deve rappresentare un alibi per giustificare questa carenza. Una carenza alla quale le consigliere comunali Toriella Iezzi e Valentina Vannucci hanno posto subito rimedio, dando un importante segnale di civiltà. E voglio ringraziarle per il grande impegno profuso”.
“Gli stalli saranno inseriti su tutto il territorio, nelle frazioni, in centro, nei pressi delle scuole, dei supermercati, delle chiese, per un totale di 37 postazioni, e serviranno ad agevolare la mobilità dei soggetti in possesso dei requisiti richiesti – affermano le Consigliere Iezzi e Vannucci – La segnaletica orizzontale e verticale sarà presto aggiornata e, per usufruire di questi spazi per la sosta, le donne in stato di gravidanza, o i genitori con un bambino di età non superiore a due anni, saranno autorizzati dal Comune di residenza previo il rilascio del “permesso rosa”. Si tratta, indubbiamente, di un bel segno di civiltà che portiamo nel nostro Comune. Un risultato raggiunto attraverso un lavoro, quello della nostra Amministrazione, che ha sempre puntato al sostegno, in ogni settore, delle fasce deboli, dei bambini, dei genitori e degli anziani”.
Chi usufruisce degli stalli rosa senza autorizzazione, o ne fa un uso improprio, ovviamente ricadrà nelle sanzioni previste dalle norme.

CATEGORIE
Condividi