A Sulmona pesante intimidazione: proiettili contro l’auto di “Onda TV”. Le note dell’Ordine dei Giornalisti D’Abruzzo e SGA

A Sulmona pesante intimidazione: proiettili contro l’auto di “Onda TV”. Le note dell’Ordine dei Giornalisti D’Abruzzo e SGA

(wn24)-Sulmona(AQ) – La scoperta solo ieri sera, fatta dall’Editrice dell’emittente televisiva locale “Onda Tv”:  l’episodio è inquietante perchè contro l’auto di servizio della emittente televisiva sono stati sparati colpi da un’arma ad aria compressa. Attualmente indaga la polizia.

L’episodio è misterioso e nello stesso tempo preoccupante: il fatto è accaduto episodio a Sulmona, intorno alle 20 di ieri sera, nei pressi della sede dell’emittente televisiva locale Onda Tv. Tre colpi di arma ad aria compressa sono stati sparati contro l’auto della titolare della rete, perforandone il lunotto e la carrozzeria. L’editrice, che stava uscendo dalla sede di viale Mazzini poco prima dell’inizio del telegiornale serale, si è accorta del danno alla vettura parcheggiata nei pressi, avvisando la Polizia. All’interno dell’auto è stata rinvenuta dal personale della Scientifica una biglia d’acciaio, che potrebbe essere stata sparata da un’arma softair o ad aria compressa. Gli uomini del Commissariato di Sulmona indagano sull’episodio, non escludendo alcuna pista, compresa quella intimidatoria nei confronti dell’emittente.

LA NOTA DELL’ORDINE DEI GIORNALISTI ABRUZZO 

Il Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo esprime ferma condanna per il grave episodio di intimidazione nei confronti dell’emittente Onda Tv di Sulmona. Contro l’auto di servizio dell’emittente, parcheggiata dinanzi la sede della tv, sono stati sparati tre colpi di arma ad aria compressa da un’auto in corsa. Si tratta di un gesto gravissimo nei confronti di un’emittente impegnata in prima linea nella cronaca di fatti e avvenimenti che riguardano le infiltrazioni malavitose nella Valle Peligna e nell’area dell’Alto Sangro. Un gesto che si inserisce in un contesto nazionale e locale che, purtroppo, fa registrare una crescita esponenziale di atti di intimidazione e minacce nei confronti dei giornalisti. Il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo esprime solidarietà e vicinanza ai colleghi di Onda Tv assicurando loro il pieno sostegno per ogni iniziativa volta a ribadire la centralità e l’essenzialità dell’informazione per l’affermazione della legalità. L’Ordine dei giornalisti si costituirà in tutte le sedi opportune in modo da essere sempre al fianco delle colleghe e dei colleghi colpiti.

NOTA DEL SGA – Sindacato dei Giornalisti Abruzzesi

Il Sindacato dei giornalisti abruzzesi esprime solidarietà ai colleghi e all’editore di Onda Tv e condanna con fermezza quanto accaduto a Sulmona. Il gravissimo episodio che si è verificato ieri sera, quando l’auto di servizio dell’emittente è stata raggiunta da tre colpi di arma ad aria compressa, deve destare la preoccupazione di tutta la società civile, in quanto pone ancora una volta sotto i riflettori il clima in cui molti giornalisti, nel nostro paese, sono costretti a lavorare. Le intimidazioni nei confronti dei colleghi sono intimidazioni verso la libertà di stampa e, di conseguenza, verso il diritto dei cittadini ad essere informati.      

                                   

                                                 Il Sindacato Giornalisti Abruzzesi                                                                                                               

CATEGORIE
Condividi