La GDF sequestra 9 mila botti di capodanno irregolari a Colonnella e Roseto

La GDF sequestra 9 mila botti di capodanno irregolari a Colonnella e Roseto

(wn24)-Nereto(TE) – Gli uomini della Guardia di Finanza delle Tenenze di Nereto e Roseto, in linea con le direttive emanate dal Comando Provinciale di Teramo, hanno intensificato, in occasione delle festività di fine anno, i controlli sulla commercializzazione di artifici pirotecnici e altri prodotti esplodenti pericolosi, al fine di garantire la sicurezza e l’incolumità degli acquirenti.In particolare, sono stati individuati e sequestrati all’interno di alcune attività commerciali 8.428 artifici pirotecnici destinati alla vendita recanti etichette con marcatura irregolare o etichette con scadenza antecedente all’anno 2022 e 156 pistole spara coriandoli prive della prescritta marcatura CE, tutti articoli ritenuti pericolosi per la sicurezza del consumatore finale e, in quest’ultimo caso, soprattutto dei bambini.

I responsabili delle attività commerciali nei comuni di Colonnella e Roseto, sono stati segnalati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo per il reato di frode nell’esercizio del commercio e per violazioni al Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.
L’attività della Guardia di Finanza rivolta a contrastare la diffusione di prodotti non conformi rispetto agli standard di sicurezza significa contribuire a garantire una protezione efficace dei consumatori e un mercato competitivo, ove gli operatori economici onesti possano beneficiare di condizioni eque di concorrenza.

CATEGORIE
Condividi