Pescara. Da oggi parte l’ordinnza anti-movida nella città vecchia: ecco le nuove regole

Pescara. Da oggi parte l’ordinnza anti-movida nella città vecchia: ecco le nuove regole

(wn24)-Pescara – Da oggi, lunedì 13 marzo 2023, entra in vigore l’ordinanza sulla stretta per la movida a Pescara Vecchia: le nuove regole del Sindaco Masci prevedono: a mezzanotte niente musica e somministrazione degli alcolici all’aperto e via i tavolini dalla strada

Il sindaco Carlo Masci: “Tutto alla luce dei rilevamenti dell’Arta sui decibel”. I gestori dei locali, però, non ci stanno: “Anche noi vogliamo tutelare la salute ma gente in zona ne rimarrà ugualmente”. Dalla mezzanotte, stop alla musica all’aperto, via i tavolini dalla strada e divieto di somministrazione di bevande alcoliche all’aperto. Un’ordinanza necessaria, secondo il sindaco Masci che due giorni fa ha incontrato i gestori dei locali. “Il provvedimento è un atto praticamente obbligato per l’amministrazione in quanto legato ai controlli delle forze dell’ordine e alle misurazioni dell’Arta effettuate dopo una serie di esposti dei residenti, l’ordinanza partirà da domani e avrà una durata di due settimane. Poi l’Arta ripeterà i controlli e si vedrà cosa fare”. I gestori al contrattacco: “Certo anche noi teniamo alla salute pubblica ma deve pagare solo chi sbaglia, non si può fare di tutta l’erba un fascio”. Le associazioni di categoria sottolineano ancora che il problema non verrà meno perché gente in strada ne rimarrà, nonostante le misure restrittive del Comune e che per garantire la sicurezza gli esercenti stessi si sono autotassati. “Le ordinanze estemporanee e temporanee servono solo a confondere i clienti che, pur essendo, il provvedimento del sindaco di due settimane, si trovano con luci spente, senza tavoli e in un’atmosfera che servirà soltanto a ripercuotersi  sull’economia di una intera zona”.

CATEGORIE
Condividi