Roseto. Il Sindaco Nugnes chiude la scuola dell’infanzia di Montepagano per inagibilità

Roseto. Il Sindaco Nugnes chiude la scuola dell’infanzia di Montepagano per inagibilità

(wn24)-Roseto –  Chiusura immediata della scuola dell’infanzia di Montepagano, per questioni di sicurezza, e spostamento delle attività didattiche a partire dal 29 marzo prossimo presso il plesso della materna di Voltarrosto. Nel frattempo, si lavora per sistemare l’ex Scuola Elementare del Borgo per permettere agli alunni di tornare a seguire le lezioni vicino casa.
Sono queste le decisioni prese, in comune accordo e in sintonia, dall’Amministrazione Comunale di Roseto degli Abruzzi, dalla Dirigente Scolastica dell’IC Roseto 2 e dal Rspp, e che si sono concretizzate con un’ordinanza urgente firmata ieri mattina dal Sindaco Mario Nugnes. Decisioni rese necessarie dopo la constatazione dell’inagibilità temporanea della struttura che si trova lungo via San Rocco.
Lo scorso 20 marzo, infatti, con una nota protocollata, la Dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Statale Roseto 2 ha segnalato la situazione di pericolo presso la scuola dell’infanzia di Montepagano, di Via S. Rocco trasmettendo, inoltre, gli esiti della relazione tecnica di intervento del 14 marzo scorso. Una relazione nella quale venivano segnalate problematiche importanti.
“Ci siamo subito mossi per effettuare tutte le verifiche del caso e, immediatamente, attraverso il Dirigente del Secondo Settore Claudio Di Ventura, abbiamo inviato sul posto, già il giorno successivo, i nostri tecnici per un sopralluogo – affermano il Sindaco Mario Nugnes e l’Assessore all’Istruzione Francesco Luciani – Il sopralluogo, seguito da una attenta relazione, ha confermato le carenze strutturali e igienico sanitarie segnalate e che comportano diversi disagi e al contempo non garantiscono l’incolumità del personale docente e degli studenti. Di fronte a questa situazione abbiamo ritenuto opportuno innanzitutto confrontarci per le vie brevi con la Dirigente Scolastica per poi convocare, immediatamente, una riunione alla presenza della Preside stessa, dei Dirigenti, degli Assessori del Rspp. Riunione nella quale abbiamo concordato sulla necessità di procedere con la pubblicazione dell’Ordinanza di chiusura del plesso. Poi, ci siamo mossi per trovare immediatamente delle soluzioni alternative e abbiamo convocato a Montepagano i genitori degli studenti ospiti della Scuola dell’Infanzia per aggiornarli in merito alla situazione e per rassicurarli sulla continuità didattica. Nell’immediato – aggiungo il Sindaco e l’Assessore – gli iscritti del plesso chiuso saranno trasferiti temporaneamente presso la scuola Voltarrosto, garantendo loro anche il servizio di trasporto scolastico. Nel frattempo, inizieremo a lavorare per spostare le lezioni nell’ex Scuola Elementare di Montepagano dove valuteremo, come comunicato ai genitori, le azioni necessarie per renderla utilizzabile sempre in accordo con la Dirigente Scolastica. Perché, l’obiettivo comune di tutte le parti coinvolte è quello di far rimanere la Scuola dell’Infanzia nel Borgo Storico della nostra città. Sul plesso chiuso, invece, provvederemo a valutare approfonditamente la situazione per quantificare i tempi e le somme necessarie per intervenire. Ovviamente, al primo posto per la nostra Amministrazione viene la sicurezza dei nostri figli. Dall’altro lato, però, ci piace sottolineare come tutta la procedura sia avvenuta in tempi celeri e con lo spirito di condivisione e trasparenza che queste situazioni impongono. Nelle prossime settimane, quindi, continueremo a confrontarci con l’Istituto Comprensivo e con i genitori per aggiornarli sulle tempistiche riguardanti il ritorno degli alunni a Montepagano”

CATEGORIE
Condividi