Pescara. Voleva gettarsi dal molo nord in preda alla disperazione: 72enne salvato dalla Guardia di Finanza

Pescara. Voleva gettarsi dal molo nord in preda alla disperazione: 72enne salvato dalla Guardia di Finanza

(wn24)-Pescara – Per motivi familiari voleva mettere fine alla vita gettandosi dal molo nord del porto, in preda ad una forma di disperazione: l’attimo viene notato da un pattuglia della Guardia di Finanza. Gli uomini in giallo si avvicinano al 72enne e con fare professionale gli salvano la vita. Questa storia di vita è accaduta a Pescara, protagonista un signore per bene di 72 anni e una pattuglia della Guardia di Finanza, sempre più attenta ai bisogni dei cittadini.

 Durante il pattugliamento infatti, i finanzieri hanno notato l’uomo in evidente stato di agitazione per aver avuto delle discussioni accese, in famiglia, per futili motivi. Scappato di casa, aveva deciso di farla finita. I militari, colti la disperazione e il grande sconforto dell’uomo, sono prontamente intervenuti instaurando un dialogo e convincendolo a desistere. Accompagnato fuori dalla balaustra del molo, il 72enne è stato poi raggiunto sul posto dalla moglie e dal figlio, immediatamente contattati dai baschi verdi. Non si è reso necessario

l’invio negli ospedali. Stretto nell’abbraccio dei familiari, l’anziano padre di famiglia è tornato a casa sano e salvo.

CATEGORIE
Condividi