Tassa di soggiorno: controlli serrati con l’iscrizione obbligatoria sulla piattaforma rosetodegliabruzzi.paytourist.com

 Tassa di soggiorno: controlli serrati con l’iscrizione obbligatoria sulla piattaforma rosetodegliabruzzi.paytourist.com

(wn24)-Roseto – Il Comune di Roseto degli Abruzzi informa che è obbligatoria per tutte le strutture ricettive operanti sul territorio l’iscrizione presso la piattaforma paytourist (https://rosetodegliabruzzi.paytourist.com/) entro e non oltre il prossimo 15 maggio per non incorrere in eventuali sanzioni amministrative. “L’obiettivo che ci siamo prefissati come Amministrazione, attraverso la sinergia che stiamo creando tra il portale Visit Roseto e la piattaforma paytourist, è quello di incrementare e migliorare l’offerta turistica sul nostro territorio mettendo sempre più in contatto “domanda e offerta”, incrementando così la capacità ricettiva delle nostre strutture a 360 gradi, quindi anche appartamenti, case vacanze e strutture similari” dichiara l’Assessore al Turismo Annalisa D’Elpidio.

Per fare questo il Comune di Roseto degli Abruzzi ha messo a disposizione un vero e proprio gestionale gratuito per tutte le strutture turistiche che ancora non ne sono munite – sottolinea la D’Elpidio – per questo motivo invitiamo quanti ancora non hanno provveduto a iscriversi al portale https://rosetodegliabruzzi.paytourist.com/ mettendosi così “in rete” perché, al momento, da un controllo incrociato sul web risultano 331 inserzioni di attività ricettive sul nostro territorio non ancora registrate su paytourist e che, da metà maggio in poi, potranno essere soggette a controlli da parte del Comando della Polizia Municipale rosetana“.

Infine il Comune di Roseto degli Abruzzi ricorda a tutte le strutture ricettive interessate che per l’anno 2023 la tassa di soggiorno andrà regolarmente pagata dal mese di aprile fino al mese di ottobre.

CATEGORIE
Condividi