Tonnellate di asfalto ammassato e sequestrato dalla GDF in un’azienda di Sant’Omero

Tonnellate di asfalto ammassato e sequestrato dalla GDF in un’azienda di Sant’Omero

(wn24)-Sant’Omero(TE) – In seguito ad una serie di indagini svolte dai finanzieri del reparto operativo aeronavale, su coordinamento della procura della Repubblica presso il tribunale di Teramo, è stato eseguito un decreto di ispezione presso un’azienda operante nel settore della costruzione di strade ed autostrade e nella produzione di asfalti e rifacimento strade. La ditta si trova nel comune di Sant’Omero, nella zona del Salinello

Dalla ricognizione del sito, secondo le indagini, sarebbe emerso che su un terreno a destinazione agricola, quindi sprovvisto di pavimentazione, di sistemi di canalizzazione delle acque e non incluso nel layout aziendale, venivano stoccate, in difformità da quanto previsto dal D.M. 05 febbraio 1998, ed in quantità superiore a quella autorizzata, circa 47.000 tonnellate di conglomerato bituminoso, rifiuto derivante dalla scarificazione di strade, destinato al recupero e al riutilizzo da parte dell’azienda stessa.

Grazie all’ausilio del servizio Genio civile di Teramo la finanza avrebbe rilevato, inoltre, l’abusiva occupazione di area demaniale fluviale con mezzi e materiali dell’azienda, per un’area di circa 6.800 metri quadrati.

CATEGORIE
Condividi