Pineto. Maltempo e spiaggiato, il Comune chiede aiuto:” Non possiamo essere lasciati da soli”

Pineto. Maltempo e spiaggiato, il Comune chiede aiuto:” Non possiamo essere lasciati da soli”

(wn24)-Pineto(TE) –  Anche nelle spiagge ricadenti nel territorio di Pineto a causa delle piogge delle ultime ora sono tanti i materiali spiaggiati, portati dai fiumi e dai torrenti e che devono essere urgentemente rimossi. Per questa ragione stamattina (19 maggio 2023) in Comune è stato convocato un tavolo con i portatori d’interesse a cui ha partecipato l’AMP, con il Presidente Fabiano Aretusi e il direttore Stanislao D’Argenio, l’ufficio demanio del Comune di Pineto e il Sindaco Robert Verrocchio per affrontare immediatamente il tema e stabilire le modalità di intervento. Durante l’incontro, sentiti i balneatori e in particolare il Presidente, Mauro Pavone, si è stabilito di procedere d’urgenza, già da domattina, a pulire la spiaggia, con il loro supporto dato che si potranno rendere disponibili a collaborare nei pressi delle rispettive concessioni per accelerare i tempi. Ma, come è stato sottolineato, il Comune di Pineto, come tutti i comuni costieri, non possono sostenere questi costi e essere lasciati soli. “Questo intervento – ha detto Verrocchio – ha un costo non indifferente per le casse comunali, motivo per cui chiediamo alla Regione Abruzzo di prendere atto di questa situazione e di contribuire con un ristoro alle spese che sosterranno i comuni. Anche l’ANCI si sta muovendo in questo senso in rappresentanza di tutti i comuni. Ricordiamo infatti che per il materiale spiaggiato non ci sono responsabilità locali. Sono i fiumi che attraversano l’entroterra a portare a mare legname e altro e certamente altro arriverà fino alla fine delle piogge previste ancora per qualche giorno”.

Già ieri su tutta la spiaggia pinetese ci sono stati sopralluoghi per comprendere l’entità del lavoro da effettuare e parallelamente procedono gli interventi propedeutici per poter procedere con il ripascimento, finanziato dalla Regione in vista dell’estate nella zona della pineta Catucci. “Sono in corso le procedure per le analisi di compatibilità della sabbia da riportare sull’arenile (chimiche, granulometriche e ecotossicologiche) – spiega il vicesindaco con delega al demanio Alberto Dell’Orletta – quindi si provvederà al ripascimento di questa zona. L’obiettivo è arrivare pronti alla stagione estiva con una spiaggia pulita e idonea ad accogliere i tanti turisti che ogni anno ci scelgono per le loro vacanze e naturalmente anche per i residenti”.

CATEGORIE
Condividi