Teramo. Progetto GINS e povertà educativa:pubblicato l’avviso per la costituzione di un elenco di fornitori di servizi

Teramo. Progetto GINS e povertà educativa:pubblicato l’avviso per la costituzione di un elenco di fornitori di servizi

(wn24)-Teramo – Proseguono le attività di GINSGiovani protagonisti: Identità, Networking e Servizi di Sostegno, un progetto selezionato dall’Impresa Sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e che ha come capofila l’Associazione per lo sviluppo locale ITACA, con numerosi partner sociali e istituzionali. Una iniziativa della durata triennale rivolta ai giovani della provincia teramana per combattere la povertà educativa. Per le attività che riguardano la ‘dote di comunità’ – finalizzata a contribuire al supporto dei nuclei familiari per l’accesso dei figli minori (14-17 anni) a servizi culturali, sportivi e ricreativi – è stato appena pubblicato un Avviso rivolto agli operatori economici per la fornitura di beni e servizi culturali.

Tale azione consiste nell’erogazione ai soggetti destinatari di Voucher per l’acquisto di servizi in quattro aree: per la partecipazione a percorsi formativi in ambito culturale espressamente rivolti ai minori (scuole musicali, teatrali, sportive, corsi di lingua, alfabetizzazione informatica); per gli ingressi o gli abbonamenti a spettacoli dal vivo nonché ai cinema; per l’acquisto di PC/tablet e servizi di connettività web e per l’acquisto di libri. L’Avviso è volto alla costituzione di un elenco di operatori (imprese, associazioni, altre tipologie di organizzazioni dotate di personalità giuridica) abilitati alla fornitura dei servizi indicati. La domanda dovrà essere trasmessa a ITACA – Associazione per lo sviluppo locale, mediante PEC all’indirizzo [email protected], corredata da copia di un documento di riconoscimento del legale rappresentante dell’operatore economico interessato, dal 1° a 30 giugno 2023. L’Avviso completo può essere consultato al seguente link: https://www.itacasviluppo.it/avviso-per-la-costituzione-di-un-elenco-di-fornitori-di-servizi-culturali-attivati-nel-quadro-del-progetto-gins-giovani-protagonisti-identita-networking-e-servizi-di-sostegno/.

Il Progetto GINS prevede quattro linee di intervento. La prima è denominata Botteghe di identità territoriale e prevede la costituzione di quattro botteghe per l’identità territoriale, ideate quali spazi accessibili e creativi, dotate di attrezzature, tecnologie e servizi di supporto per vari laboratori e attività di supporto scolastico per ragazzi dai 14 ai 17 anni. La seconda prevede il Sostegno Psicosociale all’interno di quattro Istituti scolastici del territorio al fine di integrare e potenziare i servizi di sostegno psico-sociale per genitori e minori, attraverso la realizzazione di laboratori sulla domanda di senso, di apprendimento e orientamento, l’attivazione di uno sportello di ascolto e l’organizzazione di interventi educativi rivolti a genitori e docenti. La terza linea di intervento è Scuole Aperte, diretta a sostenere campus estivi durante i quali i ragazzi potranno seguire laboratori musicali, praticare sport anche alla presenza di testimonial, anche grazie all’apertura delle strutture scolastiche coinvolte in orari extracurricolari come presidio territoriale permanente per combattere l’abbandono scolastico e la povertà educativa. La quarta linea di intervento, denominata Comunità educante, si pone l’obiettivo di riattivare la comunità educante, attraverso la realizzazione di incontri informativi, laboratori di parent training e attività di animazione, nonché grazie alla sperimentazione della Dote di comunità, consistente in un voucher da assegnare alle famiglie in stato di bisogno per incoraggiarne la partecipazione a attività culturali, formative e ricreative e per l’acquisto di servizi utili alla crescita e alla formazione degli adolescenti. Tutte le info nel dettaglio sono reperibili sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/gins.giovaniprotagonisti.

Il Progetto si avvale di un ricco partenariato di natura privata composto da: l’ASD Valle del Vomano; l’Associazione culturale Orchestra Contemporanea; l’Associazione di Promozione Sociale Studenti&Futuro; l’Azione Cattolica Italiana Diocesi Teramo-Atri; il Centro Sportivo Italiano – Comitato Provinciale Teramo; il Consorzio Futura – Società Cooperativa Sociale; l’Associazione Genius LociIl Meglio di Te – C.s.r.l.; VIRATE – S.c.r.l.; Wikimedia Italia, Associazione per la diffusione della conoscenza libera e Civica s.r.l. Tra i partner pubblici ci sono: il Liceo Artistico Grue di Castelli; l’I.I.S. Crocetti-Cerulli di Giulianova; il Polo Liceale Statale Saffo di Roseto degli Abruzzi; il Liceo Milli di Teramo, la Provincia di Teramo e il Comune di Martinsicuro.

Il Progetto è stato selezionato dall’Impresa Sociale “Con i Bambini”nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da ARI, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è stata costituita l’Impresa Sociale “Con i Bambini”, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione “Con il Sud”. Le informazioni sono reperibili su: www.conibambini.org

CATEGORIE
Condividi