Teramo. Monticelli(Italia Viva):” Costituiremo il coordinamento politico del Cerrano”

Teramo. Monticelli(Italia Viva):” Costituiremo il coordinamento politico del Cerrano”

(wn24)-Teramo – Si terrà sabato 9 dicembre alle ore 16:00 presso il Centro Commerciale Universo di Silvi, la prima assemblea degli iscritti di Italia Viva residenti nei Comuni di Pineto – Silvi – Atri. Sarà l’occasione per costituire il Coordinamento di Area vasta del Cerrano ed eleggerne, quindi, il Coordinatore.

Interverranno durante i lavori assembleari i coordinatori di Italia Viva Pineto Cleto Pallini, Italia Viva Atri Maurizio Faini e Italia Viva Silvi Ernesto Mariani. Parteciperanno, inoltre, il Vice – Presidente provinciale del partito Elvezio Zunica, il Presidente Provinciale Luciano Monticelli ed il Presidente Regionale Camillo D’Alessandro. Porterà il suo saluto anche il Sindaco di Montefino Ernesto Piccari, candidato alla carica di consigliere provinciale.

“Continua l’opera di radicamento di Italia Viva sul territorio provinciale” – dichiara il Presidente provinciale del partito Luciano Monticelli – “Sabato nascerà il primo coordinamento di Area vasta del Cerrano che metterà insieme le intelligenze, le competenze e soprattutto le esperienze degli iscritti di Pineto – Atri – Silvi”.

“L’attuale società ci impone di fare un passo in avanti nella modalità di organizzazione del Partito.” – continua Monticelli – “La necessità di aggregare e ragionare per macro-aree territoriali è sempre più marcata, c’è sempre più bisogno di avere una visione più ampia e allargata delle necessità del territorio. Dobbiamo superare i soliti steccati che spesso generano divisioni e ostilità, dobbiamo avere la capacità di generare politiche comuni di sviluppo che abbraccino tutto il territorio del Cerrano.”

“Dopo questo primo passo, la nostra mission sarà quella di estendere ulteriormente quest’aggregazione alla Val Fino, per dare vita a quello che sarà il Coordinamento di Area vasta del Cerrano – Fino. Il nostro intento è quello di pensare, immaginare e progettare politiche di sviluppo come se fossimo un’unica Comunità”. – conclude il Presidente provinciale di Italia Viva.

CATEGORIE
TAGS
Condividi