Oggi è partito il primo treno Tua Pescara-Roma: ecco i prezzi e le fermate

Oggi è partito il primo treno Tua Pescara-Roma: ecco i prezzi e le fermate

(wn24)-Pescara- Altro tassello importante per ridurre i tempi di collegamento tra Pescara e Roma Tiburtino. E’ partito, infatti, il primo treno targato Tua con un costo poco più di 15 euro per il biglietto e, per adesso, tre ore di viaggio per percorrere su un nuovo treno regionale della società abruzzese dei trasporti.

Stamani alle ore 10,40, è stata inaugurata la linea ferroviaria della società Tua che collegherà la costa abruzzese con la Capitale. Trecento posti a sedere e una velocità di punta di 160 km all’ora, sono le caratteristiche principali dei nuovi elettrotreni Coradia 2.0 Stream Pop, ribattezzati con i nomi di Benedetto Croce, Ignazio Silone e Gabriele D’Annunzio. Oggi è solo l’inizio, spiegano dall’azienda regionale, perché in futuro, quando il raddoppio della linea verrà finalmente realizzato da Rfi, l’altra società del Gruppo Fs, sarà possibile sfruttare al massimo le caratteristiche tecniche dei Coradia che già adesso permettono di coprire l’intera tratta in 3 ore e 15 minuti (10 ’ in meno rispetto a Trenitalia), con partenza alle 10,40 dalla Stazione centrale di Pescara; prima sosta a Chieti prevista per le 10,53; seconda a Sulmona alle 11,31, quindi ad Avezzano, per le 12,23; Tivoli alle 13,23 e infine Roma Tiburtina dove è previsto l’arrivo per le 13,55. Ma naturalmente c’è anche il ritorno con partenza dalla stazione Tiburtina alle 17,28 e fermate a Tivoli (18,03), Avezzano (19,03), Sulmona (19,58), Chieti (20,37) e arrivo a Pescara
centrale alle 20,52. In questa prima fase che comincia alle 10,40 i treni circoleranno solo nei giorni festivi – spiegano da Tua – ad accezione del 24, il 25 e il 31 dicembre 2023, e del 1° gennaio del 2024.

Dal 29 gennaio le corse saranno giornaliere. Così come, successivamente, la stazione d’arrivo saranno Termini e, perché no, anche Roma San Pietro che dista poche centinaia di metri dalla piazza più famosa del mondo. L’intera tratta da Pescara a Rama costa 15 euro e 45 centesimi, quindi poco più di Trenitalia. Per chi sale sul Coradia Stream alla stazione di Chieti il costo scende a 15 euro e 10 centesimi; da Sulmona a Roma Tiburtina è di 12 euro e 70
centesimi e infine per chi sale ad Avezzano la spesa è di 8 euro e 25 centesimi.

Oltre al presidente Marsilio ed al presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri,  presenti, tra gli altri, il presidente di TUA, Gabriele De Angelis, il direttore generale, Maximilian Di Pasquale, ed il direttore della Divisione treni di TUA, Enrico Dolfi.”

“Stiamo dando sostanza al nostro progetto di avvicinare l’Abruzzo al resto del mondo a cominciare dalla Capitale” – ha detto il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, a bordo del convoglio Coradia Stream POP 2.0 della Alston. “Oggi, con questo treno Tua – ha spiegato Marsilio – arriveremo a Roma in circa 3 ore e 15 minuti, circa 10 minuti in meno rispetto ai convogli ferroviari di Trenitalia. Per qualche settimana, questa tratta sarà operativa solo nei giorni festivi, poi sarà attiva tutti i giorni. In seguito, -ha aggiunto – raddoppieranno le corse con due coppie di treni con arrivo a Termini e non a Tiburtina. Da giugno questo treno, di proprietà della nostra azienda regionale, arriverà a Roma in meno di tre ore, guadagnando circa mezz’ora di tempo rispetto alle percorrenze di Trenitalia. Siamo anche molto orgogliosi del fatto che a Roma Termini oggi entrano soltanto due compagnie, Trenitalia di RFI e Italo. TUA – ha sottolineato il Presidente – è la terza compagnia ferroviaria che entrerà a Termini, probabilmente sarà anche l’ultima, perché l’accesso a Termini è difficilissimo, c’è un’overdose di presenze e di utilizzo della stazione, che è addirittura al 120%. Non è stato facile trovare le tracce e la disponibilità. A tal proposito, devo ringraziare anche per la collaborazione, non solo Trenitalia e RFI per le tracce, ma anche Regione Lazio ed in particolare il Presidente Rocca e l’assessore Ghera. Inoltre, un grande plauso va a TUA, a partire dalla divisione ferroviaria guidata da Enrico Dolfi, che ha lavorato mesi per costruire le condizioni affinché questo progetto prendesse corpo insieme al presidente De Angelis ed a tutto il management”. Ma il presidente Marsilio guarda anche all’immediato futuro. “Per l’Abruzzo inizia una nuova stagione nel campo del trasporto ferroviario e l’azienda regionale di trasporto sarà protagonista -ha rimarcato -. Ovviamente, questo progetto avrà maggiore sostanza quando RFI avrà completato i lavori di potenziamento e di velocizzazione dell’intera infrastruttura. Attendiamo, ormai a giorni, la chiusura della gara e l’affidamento del contratto ai contraenti dei primi due lotti. A gennaio, – ha confermato il Presidente – partirà il dibattito pubblico sul terzo lotto, quello che va da Pescara a Chieti Scalo passando per San Giovanni Teatino. I due lotti, che sono già a gara, sono quelli che poi da Chieti Scalo faranno il tragitto Interporto-Manoppello e Manoppello-Scafa. Quindi, parliamo di qualche decina di chilometri su cui ci sono già finanziamenti, progetti esecutivi, gare in corso. Anche RFI e  l’intero gruppo FS hanno ribadito la strategicità di questo progetto di velocizzazione della Pescara-Roma. Gli investimenti stanno arrivando, alcuni sono già in cassa. Questo porterà ad avere un collegamento in meno di due ore tra Roma e Pescara. Significa meno di un’ora di collegamento con Avezzano, tre quarti d’ora con Carsoli o Tagliacozzo. Cambierà completamente la vita delle aree interne. Migliorerà la vita dei pendolari e l’Abruzzo -ha concluso- diventerà turisticamente più accessibile e appetibile”.

CATEGORIE
TAGS
Condividi