Teramo. PUMS:  la minoranza in Consiglio Comunale abbandona la commissione consigliare per protestare contro la Giunta

Teramo. PUMS:  la minoranza in Consiglio Comunale abbandona la commissione consigliare per protestare contro la Giunta

(wn24)-Teramo – Il Pums sempre al centro di un confronto politico tra maggioranza e minoranza, condito di strappi e accuse, L’ultimo affondo arriva dai consiglieri di minoranza, i quali, scrivono l Presidente della commissione consigliare per annunciare l’abbandono in massa . “Ill.mo Sig. Presidente della Seconda Commissione consigliare, i sottoscritti Consiglieri di minoranza a seguito del perdurare della grave situazione di mancato rispetto da parte della maggioranza del ruolo e delle prerogative dei consiglieri comunali di opposizione che, dopo non essere stati minimamente coinvolti nell’iter di formazione del Pums adottato in Giunta, peraltro in presenza di gravi criticità e problematiche, non hanno mai ricevuto nonostante le formali assicurazioni del Sindaco e dell’Assessore gran parte della documentazione relativa al Piano in questione formalmente richiesta, comunicano che, seppur a malincuore, non saranno presenti alle prossime sedute della Seconda Commissione, peraltro sempre convocate con generici ordini del giorno. E’, infatti, evidente, che in una tale situazione di grande confusione e di carenza documentale non è possibile svolgere su un tema strategico per la Città quale è il Pums un serio, approfondito e costruttivo esame delle complesse questioni sottese e collegate al Piano in relazione al quale si reitera con forza la imprescindibile e opportuna richiesta di annullamento della Delibera di Giunta Comunale n. 394 del 31.10.2023”. 

I Consiglieri di opposizione Carlo Antonetti, Laura Angeloni, Luca Corona, Mario Cozzi, Alessandro Di Berardino, Franco Fracassa, Caterina Provvisiero, Berardo Rabbuffo, Pasquale Tiberi

CATEGORIE
TAGS
Condividi