Anche in Abruzzo gli agricoltori in piazza per protestare contro le politiche comunitarie

Anche in Abruzzo gli agricoltori in piazza per protestare contro le politiche comunitarie

(wn24)-Pescara – Anche in Abruzzo gli agricoltori sono scesi in piazza per protestare contro le politiche e le direttive dell’Unione Europea. 

La mobilitazione generale si è svolta, questa mattina, nel piazzale ex Cofa di Pescara. 300 i trattori presenti. Manifestazioni e blocchi stradali si registrano in molti Paesi europei da parte degli agricoltori che protestano contro le misure dei governi sul settore. Dalla Francia alla Romania, passando per la Germania, anche in Abruzzo il mondo agricolo fa sentire la sua voce per difendere le tradizionali colture alimentari italiane minacciate dalla modifica promossa dall’Ue che dicono gli agricoltori: “potrebbe compromettere la qualità e la sicurezza alimentare, oltre a mettere a rischio la longeva cultura gastronomica italiana e gli interessi della categoria già gravati dal calo carburante, dalle tasse e dalle richieste assurde di costosi adeguamenti sui macchinar

CATEGORIE
TAGS
Condividi