Carlo Antonetti(FI), dopo un anno di amministrazione D’Alberto:” Nasce lo “smodello” Teramo”

Carlo Antonetti(FI), dopo un anno di amministrazione D’Alberto:” Nasce lo “smodello” Teramo”

(wn24)-Teramo – A conclusione della campagna elettorale regionale e a quasi un anno dalla riconferma dell’amm.ne comunale ritengo opportuno, in qualità di ex candidato sindaco, tentare di fornire un contributo di chiarezza e di verità sulla situazione in cui versa la nostra Città e sulle relative vicende politiche.

Tutto ciò mi viene stimolato anche dal fatto che sull’esito del voto del 9 marzo ne abbiamo sentite delle belle da parte degli sconfitti atteso che, a fronte della netta e meritata riconferma di Marsilio e del centrodestra al governo della nostra Regione, abbiamo dovuto ascoltare tra l’altro un improvvido intervento del nostro Sig. Sindaco che ha parlato di una sorta di vittoria del centrosinistra e di vittoria e di affermazione del “Modello D’Alberto-Teramo”, modello da prendere come esempio e da esportare! Incredibile!

Comunque, al di là del fatto che un’analisi del voto regionale limitato alla nostra provincia e alla nostra città mi sembra un esercizio di piccolo respiro che non si addice a un uomo politico di larghe vedute, se proprio volessimo dar peso alla risicatissima superiorità in termini di voti (solo 502..!) del centrosinistra nella Provincia di Teramo, peraltro ancora in fase di validazione…!, il Sig. Sindaco avrebbe fatto bene a parlare di un modello Mariani-Pepe (Pd) (7532 preferenze il primo e 7371 il secondo) vista la loro netta affermazione all’interno della coalizione, tutt’altro che unita!, che ha condotto in maniera decisiva al risultato ottenuto e che hanno surclassato la “punta di diamante del Comune di Teramo” appoggiata in pompa magna da tutto il centrosinistra teramano….., il Vice-sindaco e Assessore ai lavori pubblici, Cavallari (4691 preferenze)!

Vittoria di cosa? Ma lasciando stare questo secondario aspetto bisogna, purtroppo, constatare che in questi ultimi sei anni governati dal Sig. Sindaco la situazione generale della nostra Città, nonostante l’esistenza degli ingenti fondi per la ricostruzione e del Pnrr, attesti chiaramente la grave difficoltà in cui la Città versa, in una totale assenza di visione strategica del suo sviluppo nel breve e medio termine e con una visione del Sig. Sindaco e della Sua Giunta miope, distonica, onirica e in netto contrasto con la realtà dei fatti, delle azioni, e delle attività svolte dall’amministrazione.

Non è più possibile consentire di approfittare della rassegnazione dei cittadini e di continuare a prenderli in giro con mistificazioni, annunci e promesse vane, strumentali e sistematicamente disattese, come si evince dagli articoli di stampa che si richiameranno!

E allora facendo di seguito alcuni esempi concreti si vedrà che probabilmente la definizione usata dal Sig. Sindaco necessiti di una leggera modifica con l’utilizzo di un termine, forse grammaticalmente non corretto, ma che rende bene l’idea: sarà infatti opportuno da oggi in poi parlare di “Smodello D’Alberto-Teramo”!

Tutto ciò è drammaticamente testimoniato non da astratte o pretestuose prese di posizione ma dai fatti che di seguito, in piccola parte, si espongono dopo sei anni di governo D’Alberto nei quali, tra autocelebrazioni e selfie, sono stati accumulati gravi ritardi e omissioni incredibili:

RICOSTRUZIONE PUBBLICA (Fonti Usr di Teramo e stampa)

  • PALAZZO DEL MUNICIPIO: Annunci di D’Alberto del 20 febbraio 2023: PROGETTO PRONTO A METÀ MARZO 2023…, GARA DI APPALTO A GIUGNO E AFFIDAMENTO DEI LAVORI ENTRO FINE ANNO!; del 3 giugno 2023: APPALTO ENTRO LA FINE DELL’ANNO 2023, del 20 marzo 2024: VIA AI LAVORI A FINE ESTATE!; REALTA’: TUTTO NON VERO! Soltanto a fine gennaio 2024 il Comune ha presentato all’USR il progetto definitivo esecutivo per un esame preventivo… prima dell’invio al Sub Commissario il quale deve indire una conferenza di servizi speciale per parere e nulla osta… solo dopo il primo esame del progetto si potrà procedere ulteriormente nell’istruttoria e alla prima approvazione del progetto che sarà sottoposto all’esame della Sovrintendenza…, solo dopo, in caso di mancata richiesta di modifiche, ci potrà essere l’approvazione definitiva…, solo dopo… l’adozione del Decreto di concessione del finanziamento…, solo dopo… la gara per l’individuazione dell’impresa che eseguirà i lavori… e solo dopo, finalmente, potrà essere programmato l’inizio dei lavori!
  • MUSEO ARCHEOLOGICO: Annuncio Cavallari del 24 giugno 2023: PARTE LA GARA PER PROGETTARE I LAVORI… IL CANTIERE APRIRÀ L’ANNO PROSSIMO… ENTRO GIUGNO 2023 AFFIDAMENTO DELL’INCARICO PER LA STESURA DEL PROGETTO DEFINITIVO ESECUTIVO…!. REALTA’: TUTTO NON VERO! Gara non ancora conclusa, non ancora individuato il progettista o il gruppo di progettazione dell’intervento! poi tutto l’ulteriore iter…!
  • SCUOLA SAN GIUSEPPE: Annuncio di D’Alberto del marzo 2023: PARTONO I LAVORI…! Annuncio di Cavallari del 17 agosto 2023: CONFERENZA DEI SERVIZI ENTRO SETTEMBRE 2023…! ENTRO DICEMBRE 2023 GARA D’APPALTO ESPLETATA…! E INIZIO 2024 SI PARTIRA’ CON IL CANTIERE…! del 4 febbraio 2024: ITER CHIUSO, PUO’ PARTIRE L’APPALTO… REALTA’: NON VERO! Progetto presentato dal Comune all’USR nell’estate 2023 e dopo l’istruttoria approvato per € 7.289.962,20; almeno alla data del 12 febbraio 2024 l’Usr ha dichiarato che è in attesa del Decreto del Commissario Straordinario di assegnazione di maggiori oneri per poi emettere il decreto di concessione del finanziamento…; il Comune non effettua ancora la gara per l’individuazione dell’impresa che eseguirà i lavori…! Solo dopo inizierà l’iter per l’inizio dei lavori…!
  • SCUOLA SAVINI. Annuncio di D’Alberto: PARTONO I LAVORI… REALTA’: NON VERO! Progetto trasmesso dal Comune nel mese di novembre 2023…! Dopo l’istruttoria riscontrate difficoltà e criticità nel progetto presentato. L’USR è in attesa della presentazione del progetto corretto e da riverificare…! Dopo inizierà il lungo iter per la fase di inizio lavori…!
  • SCUOLA DE JACOBIS: Il Comune non ha ancora presentato il progetto e l’USR è in attesa della presentazione per verificare se le somme stanziate sono sufficienti…..!
  • SCUOLA VIA DE ALBENTIIS: finanziamento perso per responsabilità dell’amministrazione: SCUOLA ABBANDONATA DIMENTICATA e ora….. potenziale scuola Jolly…..!;

ALTRE OPERE

  • LAVORI IPOGEO PIAZZA GARIBALDI: annuncio di Cavallari dei primi giorni di settembre 2023: FINE LAVORI PRIMA DELLA RIAPERTURA DELLE SCUOLE O COMUNQUE ENTRO SETTEMBRE 2023…: REALTÀ: TUTTO NON VERO! Lavori fermi e dimissioni del Direttore dei lavori…!
  • LAVORI BENI E SITI ARCHEOLOGICI. Annuncio di D’Alberto del 20 febbraio 2023: inizio di tutti i lavori… REALTA’: NON VERO! E’ TUTTO FERMO!
  • VIA SANT’ANTONIO. Annuncio di D’Alberto di marzo 2023: FINE LAVORI AD APRILE 2023. REALTÀ: NON VERO! Lavori ancora in corso…!
  • CENTRALE DELLA CONA: nessuna notizia sulla delocalizzazione della Centrale: mistero!
  • MERCATO COPERTO: annuncio di D’Alberto del 9 aprile 2023: INIZIO LAVORI A MARZO 2023… E FINE LAVORI IN MENO DI DUE ANNI (700 GIORNI)! REALTÀ: NON VERO!! Inizio lavori a marzo 2024, fine lavori, forse, tra tre anni…!.
  • OSPEDALE: commissione per piano fattibilità Villa Mosca ad ottobre 2023 su richiesta della minoranza: AD OGGI NESSUNA NOTIZIA;
  • NUOVO STADIO: ultimo annuncio di D’Alberto del 12 gennaio 2024: ENTRO IL 4 FEBBRAIO PROPOSTA FORMALE AL GESTORE DI RISOLUZIONE DELLA CONVENZIONE… REALTA’: NON VERO! Silenzio totale in proposito, nessuna notizia ufficiale, formale e nessuna informazione anche ai consiglieri comunali sulla convenzione, sull’arbitrato, sull’eventuale costo della risoluzione, sul piano industriale della gestione, sull’eventuale nuovo gestore…!
  • VECCHIO STADIO: Annuncio di Cavallari di marzo 2023: AVVENUTO AFFIDAMENTO GARA PER PROGETTAZIONE E RIGENERAZIONE PER IL CALCIO E IL RUGBY. REALTA’: TUTTO FERMO!
  • CINE-TEATRO COMUNALE Annunci D’Alberto del 30 settembre 2023: INIZIO LAVORI L’11 GENNAIO 2024. REALTÀ: NON VERO! I lavori ancora non iniziano, i locali sono ancora occupati, nessuna scelta della location provvisoria per gli eventi teatrali, nessuna notizia ufficiale e formale sul contezioso giudiziario pendente, sul notevole importo che si rischia di dover pagare al conduttore! Sull’eventuale costo della risoluzione, sul piano industriale della gestione, sull’eventuale nuovo gestore…!
  • PARCHEGGI- Annunci FILIPPONI del 23 marzo 2023: ARRIVO DELL’AVVISO DI CORTESIA PER PAGARE ANCHE DOPO… GLI STALLI SONO REGOLARI… del 16 luglio 2023 PARCHEGGIO PER RESIDENTI IN CENTRO… REALTA’: TUTTO NON VERO: nulla è stato fatto!
  • PUMS: illegittimo, non obbligatorio, penalizzante per la città, per i residenti, per i cittadini per i commercianti e per i lavoratori e redatto… dal gestore dei parcheggi e pagato dai cittadini. Ultimo annuncio di Filipponi del 2 febbraio 2024: PRONTE LE OSSERVAZIONI CHE PORTEREMO IN CONSIGLIO COMUNALE A MARZO 2024…! REALTA’: NON VERO! Nessuna comunicazione formale! Commissioni, peraltro poche…, convocate senza fornire i documenti richiesti dalla minoranza…!
  • STRADA IZS: il Comune non realizza la strada di accesso alla nuova sede che prevede un investimento complessivo da parte della Regione di 103 milioni di euro della più importante eccellenza mondiale delle nostra Città…!
  • PARCHEGGIO DI PIAZZA DANTE: quanto ci costerà liquidare il vecchio gestore?;
  • CASE VIA LONGO:   annuncio di D’Alberto del 30 ottobre 2023: siamo alle fasi decisive del nuovo finanziamento…! REALTA’: TUTTO FERMO! Dopo aver perso finanziamenti già acquisiti e anni di colpevole inerzia c’è solo silenzio..!
  • PIAZZA DONATORI DI SANGUE: struttura dimenticata e abbandonata…!;
  • STAZIONE AUTOBUS: annuncio di D’Alberto del 23 dicembre 2022: LAVORI CONCLUSI IN 180 GIORNI…! REALTÀ: NON VERO! Lavori Ancora in corso senza sapere quando finiranno…!
  • PALAZZETTO DELLO SPORT DI SCAPRIANO: in totale abbandono, praticamente inutilizzato. Potenziale riduzione della capienza da 3500 a 600 posti… Neanche il più piccolo dei paesi arriverebbe a tanto! Ottima immagine per la città! Problematica gestione irrisolta… Nessun intervento previsto per insonorizzazione e condizionamento…!
  • SPOPOLAMENTO E SITUAZIONE DEL COMMERCIO A TERAMO CENTRO: centro storico e realtà commerciali lasciate all’abbandono con totale assenza di una politica di rilancio, di sviluppo, di attrattività e di valorizzazione…!
  • SCARSO UTILIZZO DEGLI STRUMENTI PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA (svolgimento in dieci mesi di pochissimi consigli comunali di cui la maggior parte per debiti fuori bilancio o variazioni di bilancio…);
  • RAPPORTI CON IL PERSONALE TESI, DIFFICILI E CON DIVERSI CONTENZIOSI GIUDIZIARI PENDENTI E PROSSIMI A ESSERE INTRAPRESI DA PARTE DI DIPENDENTI.

E ANCORA TANTO ALTRO…….

A ciascuno di Voi il commento.

Ma come si fa a mancare così di rispetto ai cittadini affermando con enfasi cose non vere? Come si può continuare ad amministrare così una Città capoluogo?? Questo sarebbe un Modello di amministrazione?

Se non fosse una cosa grave e seria ci sarebbe da utilizzare una celebre frase del mitico Toto’: “Signor Sindaco….ma mi faccia il piacere!”

CATEGORIE
TAGS
Condividi