Abruzzo Regionali 204 sempre più roventi. Marsilio smentisce ASCOM sul confronto con D’Amico:” Non è in agenda elettorale”. Marinelli(PD):” La grande fuga del Presidente”

Abruzzo Regionali 204 sempre più roventi. Marsilio smentisce ASCOM sul confronto con D’Amico:” Non è in agenda elettorale”. Marinelli(PD):” La grande fuga del Presidente”

(wn24)-Pescara – “Né il presidente Marsilio né alcuna persona della sua segreteria ha mai dato il proprio assenso al confronto di Lanciano organizzato da Ascom, né Ascom è mai stato autorizzato a usare il nome del presidente per questo evento. Esiste anche una interlocuzione tra il responsabile del comitato elettorale e il vertice di Ascom in cui si ribadiva con chiarezza di non diffondere alcuna locandina. Si trattava di uno dei tanti inviti che arrivano in questi giorni di campagna elettorale che oltretutto andava a coincidere con altri impegni precedentemente assunti. Si invita quindi Ascom a non pubblicizzare, anzi ad annullare, un appuntamento di cui non ha mai ricevuto conferma”. La precisazione giunge dallo staff del Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio.

LA RISPOSTA PD

” Marco Marsilio scappa davanti all’ipotesi di un confronto con Luciano D’Amico, inizialmente programmato per mercoledì 14 febbraio nelle sede di Ascom-Confcommercio a Lanciano. Oggi il suo staff ha fatto sapere che quell’incontro non si terrà, e ha persino accusato l’associazione di commercianti di aver annunciato un evento ancora non confermato.

In attesa di ascoltare la versione dell’Ascom, registriamo la fuga del presidente della Regione di fronte all’idea di doversi confrontare con il nostro candidato.

 Probabilmente ha capito che nel faccia a faccia verrebbe alla luce l’abisso che li separa: la competenza fattiva di Luciano D’Amico contro il vaniloquio supponente di Marco Marsilio.

Ma c’è una qualità che il presidente iscritto a Fratelli d’Italia non potrà mai avere: l’amore per questa terra, visto che egli è romano per nascita e crescita.

Di un governatore paracadutato dalla Capitale possiamo farne benissimo a meno, considerati gli scarsissimi risultati della sua azione amministrativa. Per questo invitiamo tutte le abruzzesi e gli abruzzesi che hanno a cuore il loro territorio a dare fiducia a Luciano D’Amico il prossimo 10 marzo”.

 Daniele Marinelli, segretario regionale del PD Abruzzo.

CATEGORIE
TAGS
Condividi