Notizie finanziarie giornaliere- 6 maggio 2011

borsa2

Mercati Finanziari

Quarta discesa consecutiva a Wall Street, appesantita dal tracollo dei prezzi delle materie prime e dai dati deludenti sul mercato del lavoro:

Dow Jones -1,1%,

S&P500 -0,91%,

Nasdaq -0,44%.

CAC40-0.95%

Il petrolio tipologia Wti ha ceduto di schianto l’8,6% finendo a 99,8 dollari al barile, stamattina rimbalza leggermente a 100,35 dollari.

Destino analogo per il Brent che ha chiuso a 110,8 dollari per poi rimbalzare a 111,80 dollari.

L’indice Nikkei della borsa di Tokyo, tornata in attività dopo tre giorni di festa, ha chiuso in calo dell’1,45% a 9.859,20 punti.

L’indice Topix è sceso dell’1,1% a 856,50 punti.

Agenda:appuntamenti 6 maggio 2011

DATI MACROECONOMICI
FRANCIA

Bilancia commerciale marzo (8,45) – attesa -6,5 miliardi

GERMANIA
 Produzione industriale marzo (12,00) – attesa 0,5% m/m

GRAN BRETAGNA

 Prezzi alla produzione aprile (10,30) – attesa 0,3% m/m; 3,0% a/a

SPAGNA
Produzione industriale marzo (9,00) – attesa 2,0% a/a

USA
Occupati non agricoli aprile (14,30) – attesa 186.000
Media guadagni aprile (14,30) – attesa 0,2%
 Costo lavoro aprile (14,30)
 Media ore lavorate aprile (14,30) – attesa 34,3
 Disoccupati aprile (14,30) – attesa 8,8%
BANCHE CENTRALI
AUSTRALIA

A Sidney comunicato banca centrale su trimestrale di politica monetaria (3,30)

USA
 A New York intervento William Dudley, Fed (16,00)
 A Little Rock intervento Bullard, Fed St.Louis (17,45).

CATEGORIE
TAGS
Condividi